Pd
Il futuro del Pd
Matteo Renzi Minniti Zingaretti Pd
Politica
5 Dicembre Dic 2018 1256 05 dicembre 2018

Renzi dice che non si occupa del congresso Pd

Dopo l'ipotesi di ritiro per Minniti, l'ex segretario smentisce le ricostruzioni dei giornali. Intanto Zingaretti parla di qualcuno che vuole distruggere il partito.

  • ...

L'ufficio stampa ha replicato ufficialmente: «Stupiscono le ricostruzioni dei quotidiani di oggi. Matteo Renzi ha comunicato ufficialmente oltre un mese fa che sarebbe stato fuori dal dibattito interno del Partito Democratico. E in queste settimane si è attenuto rigorosamente a questo principio. Ogni fantasiosa ricostruzione sul ruolo di Renzi nel congresso PD è dunque destituito di ogni fondamento». E lo stesso protagonista, Matteo Renzi, ha ribadito il concetto da Bruxelles dove si trova in visita agli eurodeputati dem: «Come sapete non mi occupo del congresso del Pd». Eppure le voci per cui all'ex ministro dell'Interno Marco Minniti sarebbe venuto a mancare il sostegno di Renzi e dei renziani, impegnati a pensare a una Cosa renziana che possa staccarsi dal partito sono diffuse anche tra chi a Renzi è stato fortemente legato all'interno del Pd. Intanto l'altro candidato alla segreteria Nicola Zingaretti si è detto «preoccupato e allarmato» per le sorti del partito.

«IL PD VA CAMBIATO NON PICCONATO CON LE FURBIZIE»

«Spero che qualcuno non abbia deciso di distruggere il Pd e stia giocando a un gioco macabro, e non dobbiamo permetterlo. Il Pd va cambiato, non picconato con le furbizie. Distruggerlo ora o puntare a dividere credo sia un immenso regalo al M5s e Salvini», ha dichiarato Zingaretti, presidente della regione Lazio, in una intervista a Radio Radio. «Le difficoltà del governo devono portare a essere più seri e responsabili», ha proseguito, «Vedo masse immense di persone che vogliono combattere: non si può sputare in faccia alle speranze, alle ansie, alle passioni di milioni di persone che vogliono cambiare. Ma noi spesso vediamo un gioco sulla pelle di questo movimento, che va cambiato, va voltata pagina. Siamo dentro a un Congresso che ha questo obiettivo. Io farò di tutto per cambiarlo, allargarlo, rilanciarlo e farne il perno dell'alternativa», ha concluso, «Non vorrei che proprio perché questo sta avvenendo qualcuno possa averne paura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso