Matteo Salvini Pamela Anderson
Politica
6 Dicembre Dic 2018 1641 06 dicembre 2018

Lo scontro tra Matteo Salvini e Pamela Anderson

L'ex protagonista di Baywatch stronca il governo: «In Italia un clima da Anni 30. Dalle misure anti-immigrazione una nuova forma di fascismo». Il ministro le risponde su Twitter: «Lei a Roma non ci sarà».

  • ...

La lista di celebrità che si sono schierate contro Matteo Salvini ora può annoverare tra le sue fila anche Pamela Anderson. Le critiche dell'attrice statunitense, resa celebre dal ruolo di bagnina in Baywatch, non sono cadute nel vuoto, col ministro dell'Interno che, in un tweet, le ha risposto a modo suo, facendo riferimento alla manifestazione di sabato 8 dicembre in piazza del Popolo a Roma.

Sempre su Twitter la Anderson aveva mostrato tutto il suo scetticismo nei confronti di Salvini e delle politiche del governo italiano. «L'Italia è un paese meraviglioso, che amo molto, dal cibo alla moda, fino alla sua storia e all'arte, ma sono molto preoccupata dal clima attuale, che mi ricorda quello degli Anni 30», aveva scritto l'ex star di Baywatch, aggiungendo che «quello che sta accadendo in Francia è un problema europeo, nello stesso modo in cui le misure contro gli immigrati e lo scivolamento verso una nuova forma di fascismo in Italia sono un problema europeo».

«LA SOLUZIONE PUÒ ESSERE SOLO UN RISVEGLIO PAN-EUROPEO»

«Salvini ha detto che 'Macron è un problema per i francesi', pensando che ciò che sta accadendo in Francia è qualcosa che riguarda solo i francesi, ma è sbagliato», aveva aggiunto l'attrice e modella americana. «La soluzione non è più Macron o più Salvini, che hanno bisogno l'uno dell'altro e si rafforzano a vicenda. La soluzione non può che essere un risveglio pan-europeo che attraversi i confini e le nazionalità, in grado di affrontare la profonda crisi economica, sociale ed ecologica dell'Europa oggi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso