Alla Lavagna Luxuria Salvini Censura Rai3

Alla Lavagna su Rai3 "congela" Vladimir Luxuria

Rinviata per due volte la messa in onda della trasmissione dove l'attivista transessuale ragionava con i ragazzi su omofobia e bullismo: «Forse di questi tempi sono argomenti troppo scomodi?»

  • ...

Alla Lavagna, programma di Rai3 in cui personaggi noti e politici si confrontano con una classe di bambini su temi d'atttualità, ha rinviato per due volte la puntata già girata che aveva come protagonista la ex deputata di Rifondazione comunista e attivista transessuale Vladimir Luxuria. Lo denuncia la stessa Luxuria con un tweet in cui si chiede sei temi affrontati durante la sua lezione, tra cui la lotta all'omofobia, non siano sgraditi a Viale Mazzini ai tempi del governo giallo-verde. «Ho appena saputo che per la seconda volta il programma “Alla Lavagna” previsto su Rai3 in cui parlo di e in una classe con i bambini è stato spostato, non so quando e se andrà in onda: forse in questo periodo certi temi sono troppo scomodi persino per ? » si chiede.

La protesta è stata ripresa dall'associazione Arcigay: «La domanda che Luxuria pone - commenta Gabriele Piazzoni, segretario generale Arcigay - è legittima e interpella direttamente la direzione di Rai3, alla quale anche noi chiediamo spiegazioni esaurienti. Quel format, vogliamo dirlo chiaramente, ci ha lasciati perplessi sin dall'inizio: la nostra esperienza di interventi nelle scuole ci porta a pensare che l'avvicinamento di ragazzi e ragazze così giovani (dai 9 ai 12 anni) a temi che attraversano il dibattito pubblico (la lotta alla mafia, il razzismo, l'immigrazione, solo per citarne alcuni), debba essere costruito attraverso un processo graduale, progettato assieme alle figure educative, e non attraverso un format televisivo che tenta di spettacolarizzare questo percorso sovrapponendolo a un intrattenimento per il pubblico generalista. La perplessità si trasforma in vero e proprio allarme - prosegue Piazzoni - nel constatare che il programma ha già mandato in onda due puntate con in cattedra rappresentanti del governo (i ministri Salvini e Toninelli) e nel frattempo ha scelto di censurare la puntata di Luxuria, che evidentemente rappresenta temi non graditi alla maggioranza parlamentare».

10 Dicembre Dic 2018 1523 10 dicembre 2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso