Toninelli Brennero Tivelle Grandi Opere

Cosa ha detto Toninelli su tunnel del Brennero e trivelle

Il ministro delle Infrastrutture spiega che il tunnel si deve fare. Conferma le anticipazioni di Lettera43.it sulle esplorazioni in mare. E dell'Anas dice: «La ribalteremo come un calzino».

  • ...

Una grande opera che andrà avanti sicuramente, oltre al Tap, è sicuramente il tunnel del Brennero. A spiegarlo è direttamente il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli che sul tunnel del Brennero è diventato famoso per una gaffe - ne aveva parlato come se fosse già percorribile, mentre deve ancora essere completata. In ogni caso al DataRoom di Milena Gabanelli, su Corriere Tv, Toninelli ha dichiarato: «Non si può chiudere il tunnel del Brennero, bisogna farlo meglio». «Sta arrivando l'analisi costi-benefici», ha aggiunto Toninelli e poi ha spiegato che la sua linea è in realtà la stessa del ministro per i rapporti con il parlamento che aveva dichiarato come l'opera andava bloccata: «Fraccaro fa benissimo a contestare un'opera che non è stata condivisa con i territori e che poteva essere meno cara», ha aggiunto il ministro. Che poi ha spiegato ciò che Lettera43.it aveva anticipato cioè che il M5s non darà autorizzazioni su nuove trivellazioni in mare. Sulle trivelle «i vari Renzi e quant'altri sono vergognosi per quello che han fatto. Noi quelle autorizzazioni non le daremo. Perché trivellare per cercare fossili significa tornare al Medioevo e noi abbiamo scritto nel contratto di programma cose diverse». Su quelle appena firmate, Toninelli ha ricordato le parole di Di Maio, e poi ha aggiunto: «Ora viene la parte politica con il ministro Costa e vedrete di che pasta siamo fatti».

8 Gennaio Gen 2019 1421 08 gennaio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso