Le Pen Salvini

Le Pen vuole fare un comizio sovranista con Salvini

A febbraio la leader del Raggruppamento Nazionale è attesa in Italia. Intanto difende la moneta unica e l'Ue. «Non bisogna lasciare l'Europa ma cambiarla da dentro».

  • ...

Con le Europee che si avvicinano a grandi passi - il voto è previsto per maggio - arrivano anche le prime possibili alleanze per dare l'assalto al Parlamento europeo. Il primo endorsement sarebbe quello tra Marine Le Pen e Matteo Salvini. In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, la leader del Raggruppamento Nazionale (ex Front National) ha dichiarato che «possiamo cambiare l'Europa dall'interno, uscire e adottare una nuova moneta non sono più le priorità. Quando il presidente della Commissione non sarà più Juncker ma una personalità espressione delle idee mie e di Salvini, la vita dei cittadini migliorerà».

UN COMIZIO SOVRANISTA IN ITALIA

Le Pen ha poi annunciato un grande comizio sovranista in Italia a febbraio. La sua intenzione è quella di farlo insieme a Matteo Salvini, forse a Milano. «Siamo un partito pragmatico, non ideologico. Eravamo per l'uscita dall'euro e dall'Unione europea quando l'unica alternativa era tra la totale sottomissione a Bruxelles e l'abbandono della Ue», ha spiegato la politica francese. Anche perché a suo dire «i trattati sono interpretabili a piacere, basti guardare cosa ha fatto la Banca centrale europea con il quantitative easing».

NO ALL'ACCORDO FINCANTIERI-STX

La sovranista francese si è anche schierata contro l'accordo Fincantieri-Stx. L'impresa italiana si era infatti proposta di acquisire l'ex Chantiers de l'Atlantique facendo scattare un'indagine dell'Ue alla luce del regolamento sulle concentrazioni. «Non sono per niente favorevole», ha affermato. Per poi ribadire che se al comando ci fosse lei, «lo Stato francese rimarrebbe proprietario di Stx. Non costa niente o molto poco, e permetterebbe al governo di condurre la sua strategia industriale e di mostrare la sua azione».

18 Gennaio Gen 2019 1008 18 gennaio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso