Assemblea Regionale Siciliana Costi Dossier M5s

Quanto costa l'Assemblea regionale siciliana secondo il M5s

Mille euro al minuto nel 2018. E deputati al lavoro in Aula per soli 7,52 giorni al mese. I dati raccolti nel dossier del gruppo parlamentare pentastellato.

  • ...

Mille euro al minuto. Tanto è costata alle casse pubbliche l'attività dell'Assemblea regionale siciliana nel 2018, in rapporto alle ore lavorate in Aula e ai 15 milioni di euro pagati per le indennità dei parlamentari regionali. I dati sono contenuti in un dossier messo a punto dal gruppo parlamentare del M5s. Dall'analisi pentastellata risulta che nel 2018 i deputati eletti all'Ars hanno lavorato in Aula per soli 87 giorni: una media di 7,52 giorni al mese, pari ad appena 20 ore. Il record negativo è stato segnato nel mese di maggio, con 4 ore e 34 minuti di lavoro. È andata peggio solo ad agosto, con 4 ore e 1 minuto di lavoro.

QUANTO (NON LAVORA) L'ARS? COLLEGATEVI -->

Geplaatst door MoVimento 5 Stelle Sicilia op Dinsdag 26 februari 2019

Il M5s chiede quindi ai colleghi non solo una maggiore produttività, ma anche una modifica al regolamento interno dell'Assemblea. «A parte il momento della legge finanziaria, la sensazione è che nel resto dell'anno si lavori troppo poco», ha spiegato l'onorevole pentastellato Stefano Zito nel corso di una conferenza stampa a Palazzo dei Normanni. Su 394 decreti legge presentati, inoltre, solo 21 sono diventati legge. Da qui la proposta del M5s di modificare il regolamento introducendo il computo delle presenze e delle assenze, con un meccanismo sanzionatorio per i deputati assenteisti. Ma finora le modifiche al regolamento proposte dal M5s non sarebbero mai state prese in considerazione perché il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Micciché di Forza Italia, «non convoca la commissione regolamento», ha denunciato Elena Pagana, deputata del M5s. Per le assenze ingiustificate i pentastellati propongono sanzioni che vanno dal 2 al 10% dello stipendio.

26 Febbraio Feb 2019 1224 26 febbraio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso