Confronto Primarie Pd 2019 Candidati Diretta
Primarie Pd 2019
2019 Confronto Primarie Pd Regolamento
Politica
28 Febbraio Feb 2019 1142 28 febbraio 2019

Le regole del confronto su Sky Tg24 tra i candidati alle Primarie Pd

Zingaretti, Martina e Giachetti si affrontano alle 13 (replica alle 20.30) del 28 febbraio sui canali 100 e 500 di Sky e sul 50 del digitale terrestre. Tutto quello che c'è da sapere sul format.

  • ...

Il confronto fra i candidati alla segreteria del Partito democratico va in onda. Appuntamento giovedì 28 febbraio 2019 alle ore 13 su Sky Tg24. Negli studi romani si affrontano Roberto Giachetti, Maurizio Martina e Nicola Zingaretti, prima del voto del 3 marzo. Conduce Fabio Vitale: la sfida è in programma in diretta sui canali 100 e 500 di Sky e, visibile a tutti, sul canale 50 del digitale terrestre. La replica del confronto è prevista poi sugli stessi canali alle 20.30.

LE REGOLE: RISPOSTE IN UN MINUTO E DOMANDE INCROCIATE

Gli aspiranti al ruolo di guida del Pd sono pronti a disporsi in studio secondo un ordine già definito per sorteggio. Da sinistra a destra: Giachetti, Martina e Zingaretti. Format caratteristico dei confronti ospitati da Sky: risposte scandite da un countdown (un minuto al massimo), medesime possibilità di replica per tutti (quattro da 30 secondi ciascuna), domande incrociate tra i candidati, un appello finale. Sempre tramite sorteggio sono state definite anche le modalità delle domande incrociate: Martina deve porre una domanda a Giachetti, Giachetti a Zingaretti e Zingaretti a Martina. Il regolamento è stato condiviso in un incontro tra i portavoce, i rappresentanti dei candidati e la redazione di Sky Tg24.

SU INTERNET: IN STREAMING SULL'APP TG24 E TRAMITE I CANALI SOCIAL

Il confronto è visibile anche in streaming su sull’app Tg24 e sul sito skytg24.it. Il dibattito attorno ai temi trattati nel confronto si estende anche ai canali Facebook, Twitter e Instagram di Sky Tg24, dove è possibile seguire e commentare in tempo reale attraverso l’hashtag #ConfrontoSkyTG24.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso