Inps Vicepresidente Nori Rinuncia Tridico
Politica
13 Marzo Mar 2019 1748 13 marzo 2019

Nori rinuncia all'incarico di vicepresidente dell'Inps

L'ex direttore generale indicato come possibile vice di Pasquale Tridico ha ufficialmente ritirato la sua disponibilità. A rischio tutto l'accordo M5s Lega.

  • ...

«Ringrazio tutte le persone che mi hanno manifestato la loro fiducia, ma non sono disponibile ad assumere alcun incarico all'Inps», ha detto l'ex direttore generale dell'Inps, Mauro Nori indicato come possibile vice presidente di Pasquale Tridico. «Auguro», scrive Nori, «che l'Istituto riesca a superare brillantemente un periodo particolarmente difficile della sua lunga storia». Il suo nome era la garanzia per la Lega (e il Quirinale) nella nuova governance della previdenza per bilanciare Tridico, in quota M5s. Ora tutto l'accordo sull'istituto potrebbe saltare. Dietro la rinuncia del magistrato della Corte dei Conti, consulente del ministero dell’Economia, secondo La Stampa ci sarebbe l’accusa ai grillini di aver violato l’accordo sulla governance dell’Inps.

LE OPPOSIZIONI ALL'ATTACCO

«Il presidente del Consiglio Conte chiarisca subito cosa sta accadendo all'Inps. Assistiamo ad un caos senza precedenti, ci sono i presupposti per una denuncia per danno erariale e forse anche altro. È saltato l'accordo sui vertici che prevedeva la nomina di Tridico, collaboratore del ministro Di Maio (occupazione mai vista di un ente indipendente), e Nori», ha dichiarato il deputato del Partito democratico Carmelo Miceli. «Da settimane l'Istituto è senza guida, il decreto per la nomina di Tridico», prosegue Miceli, «non risulta mai essere stato firmato dal ministero dell'Economia, eppure Tridico non soltanto, secondo notizie di stampa, si è già piazzato negli uffici dell'Inps, ma ha addirittura tenuto una conferenza stampa come capo dell'Istituto presso la Camera dei Deputati, la settimana scorsa. Ora sembra che sia saltato tutto. Come è possibile che un ente strategico, che ha il compito di pagare le pensioni e gli ammortizzatori sociali ai cittadini, sia gestito con un pressappochismo e una fame di lottizzazione del genere?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso