Di Battista Esternazioni Sparito

Perché da un mese non ci sono più esternazioni di Di Battista

Sparito dai social network, assente dai talk show. Un giornalista di Agorà gli ha chiesto cosa sta succedendo e lui ha risposto parlando di «questioni mie». A fine gennaio il caso del lavoro in nero nell'azienda del padre.

  • ...

Che fine ha fatto Alessandro Di Battista? L'ex parlamentare a Cinque Stelle, che fino a pochi mesi fa sembrava la carta segreta del Movimento per risollevare le sorti di un'appannata comunicazione condannata all'eterna rincorsa della Lega, è sparito da un mese dai social network. Non più un messaggio, una esternazione, una clip video o un selfie con il figlio e la compagna, tutt'altro che rari durante il lungo viaggio in Guatemala. L'ultima apparizione televisiva è dello scorso 13 febbraio, a Di Martedì, poi più nulla. Tornato dal viaggio in Sud America, ha imperversato per un po' mettendo nel mirino la Lega, tornando ad attaccare Berlusconi - un suo vecchio pallino - e facendo storcere il naso a più di uno nei Cinque Stelle, soprattutto il nuovo corso "moderato" che vede come il fumo negli occhi il suo iperattivismo movimentista.

LEGGI ANCHE: Lo stile di Di Maio e di Di Battista a confronto

MA LUI DICE: «SONO QUESTIONI MIE»

Il 13 marzo un inviato di Agorà, la trasmissione televisiva su Rai3, lo ha intercettato per chiedergliene ragione, e lui ha glissato: «Sono questioni mie, quindi non parlo. Ragazzi, vi chiedo di rispettare, ho delle questioni mie. Quand'ero parlamentare della Repubblica ho sempre risposto a tutti, oggi sono comunque un privato cittadino e decidere se rispondere o meno è un mio diritto» ha spiegato. Di Battista, dopo essere tornato dal Guatemala, secondo alcune indiscrezioni sarebbe dovuto ripartire per nuovi viaggi e reportage, alcuni dicevano dal Congo, altri dall'India. In realtà è ancora in Italia e non è ben chiaro se i riferimenti alle "questioni mie" siano in qualche moda legati all'azienda di famiglia e alla scoperta, a fine gennaio, del fatto che il padre aveva ingaggiato almeno un lavoratore in nero. Il figlio si è giustificato spiegando che non ne sapeva niente e che si era molto arrabbiato con il padre. Padre che, nel frattempo, al contrario del figlio continua a imperseverare sui social. Ultima (diasatrosa) uscita quella in cui denuncia di essere riuscito a votare per tre volte in tre seggi diversi alle primarie del Pd, postando la notizia mezz'ora prima che aprissero i seggi.

14 Marzo Mar 2019 1127 14 marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso