Targa Auto Portabile Toninelli

Toninelli ha proposto che la targa diventi "portabile"

Il ministro, nel corso dell'intervento in Aula sulla sua mozione di sfiducia, spiega: «Risparmio di tempo e denaro per i cittadini». La misura, già prevista dalla riforma del Codice della strada, non è mai stata attuata.

  • ...

Una possibile rivoluzione in vista per gli automobilisti. È quella annunciata dal ministro per i Trasporti e le infrastrutture Danilo Toninelli, che ha annunciato come «presto le targhe diventeranno "portabili"». «Preferisco chiudere dando la notizia di una importantissima misura che porterà a breve un risparmio in termini di tempo e denaro per tutti i cittadini, ossia la portabilità della targa quando si cambia auto», ha detto Toninelli intervenendo in Aula al Senato nel corso del dibattito sulla mozione di sfiducia nei suoi confronti. «Si tratta di una di quelle innovazioni che avvicinano il mio ministero alla vita di tutti e di cui vado fiero».

UNA RIFORMA DEL CODICE DELLA STRADA MAI ATTUATA

In realtà, il Codice della strada riformato a inizio decennio già prevede questo tipo di soluzione. Recita infatti che le targhe «sono personali», «non possono essere abbinate contemporaneamente a più di un veicolo e sono trattenute dal titolare in caso di trasferimento di proprietà, costituzione di usufrutto, stipulazione di locazione con facoltà di acquisto, esportazione all'estero e cessazione o sospensione dalla circolazione». Questa riforma al codice, tuttavia, non è mai diventata operativa, negli anni a seguire, in assenza del relativo regolamento attuativo.

L'ACCANTOMANENTO PER IL TIMORE DI ECCESSIVI ADEMPIMENTI BUROCRATICI

La proposta di Toninelli sembra dunque voler attuare questa modifica, ai tempi accantonata per timore di moltiplicare gli adempimenti burocratici ricadenti sui cittadini (che dovrebbero provvedere a staccare e riattaccare le targhe) e il proliferarsi di differenti casistiche da normare, a fronte di un guadagno sommato limitato a poche decine di euro (41 per la precisione), che dovrebbero esser versati molto più di rado. ut

21 Marzo Mar 2019 1445 21 marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso