Aula Senato 140801220508

Cosa prevede la legge sul voto di scambio politico-mafioso

Via libera definitivo dell'Aula del Senato. Fino a 15 anni di reclusione per chi si macchia del reato, 22 per chi viene eletto aggirando le regole. La scheda

  • ...

Via libera dall'Aula del Senato al disegno di legge sul voto di scambio. Il provvedimento ha ottenuto 157 sì, 81 no e due astenuti, venendo così approvato in maniere definitiva. Hanno votato contro soltanto Partito democratico e Forza Italia.Con l'ok del Senato viene modificato il Codice penale all'articolo 416-ter e viene punita l'accettazione, diretta o a mezzo di intermediari, della promessa del sostegno elettorale in cambio della erogazione di denaro, di qualunque altra utilità o della disponibilità a soddisfare gli interessi o le esigenze dell'associazione criminale.

PUNITO ANCHE L'OTTENIMENTO DEL VOTO TRAMITE MODALITÀ MAFIOSE

Le nuove norme prevedono non solo l'appartenenza ad associazione di stampo mafioso come requisito per la condanna di voto di scambio, ma sarà punito anche chi procura il voto usando modalità mafiose.

IN CARCERE ANCHE CON LA PROMESSA PER MEZZO DI INTERMEDIARI

Ai 15 anni di carcere previsti dalla normativa vigente si aggiungono "aggravanti speciali" per i politici che vengono eletti grazie allo scambio e rischiano fino a 22 anni e mezzo di carcere. Punita anche la "promessa di procurare voti", non solo se lo si fa in prima persona, ma anche se avviene per mezzo di intermediari. Infine Daspo per la Pubblica amministrazione: per chi verrà condannato per voto di scambio politico-mafioso è infatti prevista l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

LA SODDISFAZIONE DI LUIGI DI MAIO

«La nostra riforma del voto di scambio politico-mafioso adesso è legge!», ha detto Luigi Di Maio. «Rafforzare questa norma era un dovere anche nei confronti di chi ha dato la vita per impedire ogni patto tra politica e criminalità organizzata. #ViaLaMafiaDallaPolitica».

14 Maggio Mag 2019 2135 14 maggio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso