Smog 130111161814
L'ITALIA GREEN
14 Gennaio Gen 2013 0954 14 gennaio 2013

Apa, la macchina mangia smog

Il dispositivo elimina le polveri sottili e restituisce aria pulita.

  • ...
La macchina che mangia lo smog.

Per combattere l'inquinamento atmosferico è stata messa a punto una macchina in grado di mangiare lo smog. Lo strumento è stato realizzato da una startup italiana, la Is tech, in collaborazione con le Università di Pisa e dell'Aquila.
La tecnologia utilizzata si chiama Apa (Air pollution abatement) ed è in grado di aspirare le polveri sottili dall'atmosfera e di abbatterle fino all'80%. Dopo una lunga fase di sperimentazione l'azienda sta ora pensando di commercializzare il prezioso apparecchio.
POLVERI INNAFFIATE. Il segreto sta nel sistema di aspirazione dell'aria, che agisce in un raggio di 25- 28 metri. La macchina va posizionata a 90 centimetri dal suolo: così l'aria viene aspirata, centrifugata e infine nebulizzata.
Le polveri sottili vengono colpite da getti d'acqua e precipitano sul fondo del macchinario, mentre aria ripulita esce da un camino posizionato nella parte alta. L'acqua mista alle polveri sottili può essere rimossa ogni quattro-cinque settimane e portata al depuratore municipale.
INQUINAMENTO SOTTO CONTROLLO. Oltre a depurare l'aria, le macchine sono munite di una centralina in grado di rilevare i parametri ambientali.
Inoltre, sono collegate tra loro tramite una rete di sensori e si trasmettono i dati a vicenda, comunicandoli a una struttura centrale. Grazie alla rilevazione dell'inquinamento, la macchina non si attiva quando non è necessario mentre va avanti a pieno regime in condizioni di criticità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso