Hawking 150109204812
Addio a Stephen Hawking
Hawking 10
Scienza e Tech
14 Marzo Mar 2018 1010 14 marzo 2018

Stephen Hawking, le frasi più celebri

Da «guardate le stelle invece dei vostri piedi» a «Dio gioca a dadi», le citazioni più belle dell'astrofisico scomparso a 76 anni.

  • ...

L'astrofisico di fama mondiale Stephen Hawking è morto all'età di 76 anni. Professore dell'Università di Cambridge, ha ridefinito la cosmologia proponendo l'idea che i buchi neri emettono radiazioni e poi evaporano. Lo scienziato ha infatti attuato la teoria quantistica ai buchi neri, che emettono radiazioni che li fanno poi evaporare.

Questo processo aiuta a spiegare la nozione che i buchi neri sono esistiti a livello microscopico fin dal Big Bang e che più piccoli evaporano più velocemente. Ecco una raccolta delle sue frasi più famose e rappresentative:

1. Sulla vita

«Per quanto difficile possa essere la vita, c'è sempre qualcosa che è possibile fare. Guardate le stelle invece dei vostri piedi».

«Siamo solo una specie evoluta di scimmie su un pianeta minore di una stella media. Ma siamo in grado di capire l’universo. Questo ci rende qualcosa di molto speciale».

«La vita sarebbe tragica se non fosse divertente».

2. Su Dio e la religione

«Servirsi di Dio come di una risposta alla domanda sull’origine delle leggi equivale semplicemente a sostituire un mistero con un altro».

«C’è una fondamentale differenza tra la religione, che è basata sull’autorità, e la scienza, che è basata su osservazione e ragionamento. E la scienza vincerà perché funziona».

3. Sui buchi neri

«Einstein sbagliò quando disse: "Dio non gioca a dadi". La considerazione dei buchi neri suggerisce infatti non solo che Dio gioca a dadi, ma che a volte ci confonde gettandoli dove non li si può vedere».

4. Sull'intelligenza

«Considero il cervello come un computer che smetterà di funzionare quando i suoi componenti si guastano. Non c’è paradiso né aldilà per i computer rotti. L’aldilà è una favola per le persone che hanno paura del buio».

«Le persone silenziose sono quelle che hanno le menti più rumorose».

«Non ho idea del mio quoziente. Le persone che si vantano del proprio quoziente intellettivo sono dei perdenti».

5. Sulla malattia

«Le mie aspettative sono state ridotte a zero quando avevo 21 anni. Tutto da allora è stato un bonus. È quando le aspettative sono ridotte a zero che si apprezza veramente ciò che si ha».

6. Sugli extraterresti

«Se gli alieni dovessero venire a farci visita, il risultato sarebbe come quando Colombo sbarcò in America: in quell’occasione non andò bene ai nativi americani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso