Come Inviare Musica Da Youtube A Iphone
Scienza e Tech
9 Aprile Apr 2018 1517 09 aprile 2018

YouTube sotto accusa: «Raccoglie i dati dei bambini»

La denuncia da parte di un gruppo di associazioni a difesa dei consumatori Usa: «Coinvolti decine di milioni di minori».

  • ...

YouTube raccoglie illegalmente i dati dei bambini che guardano i video sulla piattaforma. L'accusa, che cade nei giorni dello scandalo Facebook-Cambridge Analytica, arriva da un gruppo di circa 20 studi legali e associazioni a difesa dei consumatori che ha sporto reclamo alla Federal trade commission, l'Antitrust Usa. Chiedono di indagare Google per violazione del Children's online privacy protection act (Coppa), una legge federale che disciplina la raccolta di informazioni su bambini sotto ai 13 anni di età.

DECINE DI MILIONI DI CASI. «Google in sostanza ha tratto profitto nel conservare dati dei bambini su YouTube. Questa raccolta illegale è andata avanti per anni e coinvolge decine di milioni di bambini», si legge sul reclamo. Uno dei promotori della denuncia, il Center for digital democracy (Cdd), spiega che il reclamo dovrebbe ammontare a «miliardi di dollari di sanzioni» contro il colosso di Mountain View. Secondo i termini di servizio di YouTube, la piattaforma non è accessibile ai minori di 13 anni ma i ragazzini possono guardare i video sulla piattaforma semplicemente grazie ai genitori o mentendo sulla loro età. Secondo i dati di Trendera research, riportati dal sito della Cnn, il 45% dei bambini tra gli 8 e i 12 anni ha un profilo YouTube. «Proteggere i bambini e le famiglie è sempre stato una nostra priorità. Leggeremo il reclamo e valuteremo se ci sono azioni che possiamo intraprendere per migliorare», ha spiegato un portavoce di Google alla Cnn.

FACEBOOK SOSPENDE CUBEYOU. Intanto, Facebook ha sospeso dalla propria piattaforma Cubeyou, società basata a New York che analizza dati sui consumatori, mentre indaga sull'ipotesi che abbia raccolto informazioni sotto forma di ricerca accademica in collaborazione con l'università di Cambridge, in un caso che evoca lo scandalo di Cambridge Analytica. «Se rifiutano o non superano il nostro controllo, le loro app saranno bandite da Facebook», ha detto alla Cnbc Ime Archibong, vicepresidente Fb per la partnership nei prodotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso