Medicina Sala Operatoria
Scienza e Tech
30 Maggio Mag 2018 1203 30 maggio 2018

Torino, pene ricostruito partendo dall'avambraccio del paziente

Un uomo di 45 anni aveva subito l'asportazione del pene a causa di un tumore. I medici dell'ospedale Molinette sono riusciti a ricostruirlo dopo un intervento durato otto ore. 

  • ...

Ricostruire un pene partendo dal parte di avambraccio. I medici dell'Ospedale Molinette di Torino hanno portato a termine una nuova impresa clinica, riuscendo a dare a un uomo di 45 anni la possibilità di riavere una vita sessuale. L'intervento è stato realizzato nei mesi scorsi ma solo ora si può dire che sia toltamente riuscito, tanto che il 31 maggio verrà resentato al Meeting Internazionale di chirurgia genitale organizzato proprio dall'ospedale piemontese.

L'AMPUTAZIONE DOPO UN TUMORE. La storia clinica di questo paziente è iniziata anni fa, con la diagnosi di un tumore al pene. Le condizioni in cui si presentava l'organo hanno portato i medici a fare la scelta più drastica: amputazione, seguita da un ciclo di chemioterapia. L'uomo è riuscito a sconfiggere il cancro ma dopo ha iniziato un'altra battaglia. Ha dovuto cercare qualcuno in grado di restituirli una vita sessuale. Il team dei medici delle Molinette ha accettato la sfida. Con un intervento durato otto ore ha ricostruito l'organo prendendo i tessuti dall'avambraccio sinistro del paziente. Fra pochi mesi verrà impiantata anche una protesi idraulica, per permettere all'uomo di avere di nuovo un'erezione.

TRAPIANTO DI PENE, SOLO TRE CASI AL MONDO. L'ospedale Molinette aveva già affrontato questo tipo di operazione. Una pratica ormai collaudata, più semplice da realizzare rispetto al trapianto di pene, di cui ci si registrano solo tre casi in tutto il mondo. L'ultimo risale al 23 aprile 2018 ed è stato portato a termine all'ospedale Johns Hopkins di Baltimora, nel Maryland. Qui un'equipe di chirurghi è riuscita a trapiantare un pene, scroto e parte della parete addominale dal cadavere di un donatore d'organi a un giovane militare che aveva perso queste parti del corpo dopo l'esplosione di una bomba in Afghanistan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso