Uscita Playstation Mini Prezzo
Scienza e Tech
19 Settembre Set 2018 1154 19 settembre 2018

PlayStation mini: quando esce, quanto costa e che giochi ha

Dopo Nes e Sper Nes anche la console che ha rivoluzionato il mercato negli Anni 90 ha la sua versione "ristretta". Il prezzo? 99 dollari. Al suo interno capolavori come Final Fantasy VII e Tekken 3.

  • ...

Dopo il boom di Nintendo con le versioni miniaturizzate di Nes e Super Nes anche Sony ha deciso di cavalcare il trend nostalgico in voga ora nel settore videoludico: rinverdire i fasti di vecchie console mettendole nella pressa e farcendole dei giochi che hanno avuto più successo. Ecco dunque PlayStation mini, la versione rimpicciolita della macchina che negli Anni 90 ha riscritto le regole del mercato dei videogames la cui data di uscita è prevista per il 3 dicembre. Il prezzo? Costerà 99 euro e avrà in memoria 20 titoli che contribuirono alla sua fama come Final Fantasy VII, Jumping Flash, Ridge Racer Type 4, Tekken 3, e Wild Arms. Sony non ha ancora diffuso un elenco completo dei videogiochi, ma lo ha in programma di farlo nelle prossime settimane in tempo per la messa in vendita prevista per i primi giorni di dicembre.

La "nuova" console ha dimensioni ridotte del 45% rispetto alla PlayStation originale, in budle ci sono con 2 repliche perfette dei classici controller. È dotata di un’uscita HDMI e i classici e iconici pulsanti avranno una propria funzione; "Power" deputato naturalmente all’accensione e lo spegnimento mentre "Reset" permette di mettere in pausa i giochi. Come ormai da tradizione per le "mini console", anche PlayStation mini non è dotata di alimentatore, ma è sufficiente un cavo USB per garantirne il funzionamento.

QUANTITÀ LIMITATE IN GIAPPONE, NORD AMERICA, EUROPA, AUSTRALIA

Un dispositivo leggero, che sta in una mano, e che consentirà agli appassionati un salto indietro nel tempo e un’esplosione di nostalgia. Per quanto moltissimi dei titoli storici siano già giocabili su Pc, iOS e presto su Nintendo Switch. Tutti i giochi, ha assicurato Sony, si potranno giocare nel formato originale. La PlayStation originaria «fu la prima console nella storia del videogaming a vendere 100 milioni di pezzi in tutto il mondo, offrendo ai consumatori la possibilità di giocare titoli in grafica 3D con rendering in real time per la prima volta nelle loro case» ha spiegato Sony in una nota. La nuova versione in miniatura sarà venduta in quantità limitate in Giappone, Nord America, Europa, Australia e Nuova Zelanda.

SULLA SCIA DEI SUCCESSI NINTENDO

Le iniziative commerciali di questo tipo da parte di Nintendo hanno ottenuto un grande successo, nonostante alcuni problemi nella produzione delle console che hanno inizialmente rallentato e complicato le vendite. Sony ha una capacità produttiva dal punto di vista dell’hardware più affidabile, quindi non dovrebbe avere problemi per il lancio globale della nuova vecchia PlayStation a dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso