Ferragni Acqua Evian 2
Società
9 Ottobre Ott 2018 2000 09 ottobre 2018

Scontro tra Fedez e il Codacons sull'acqua di Chiara Ferragni

Il rapper difende la moglie dalle accuse del presidente Carlo Di Rienzo. Che aveva minacciato un esposto. E sostenuto che l'iniziativa della blogger influenza l'andamento dei mercati. 

  • ...

L'acqua griffata Chiara Ferragni non smette di sollevare polemiche. E tra i commentatori indignati del progetto che la influencer italiana ha realizzato con Evian - bottiglie da 0,75 litri in vendita in edizione limitata a 8 euro - è stato annoverato anche il presidente del Codacons Carlo Rienzi. Che ha definito sui social la vendita dell'acqua a un tale prezzo «una pratica a nostro avviso scorretta» e anche «illegittima», accusando di influenzare le quotazioni del prodotto sui mercati e di fatto minacciando un esposto contro la blogger. Ma la risposta del marito di Chiara Ferragni, che già aveva replicato a muso duro alle critiche di Daniela Martani alla moglie, non si è fatta attendere. «Caro presidente del Codacons», ha esordito Fedez, «mi domando...ma voi vigilate guardando le tendenze di Twitter? No perché ci sono acque da 8 euro in commercio da anni...Sicuro di voler fare la caccia alle streghe?». Il rapper ha poi dedicato all'associazione consumatori anche una story: «Questa», ha scritto il cantante, «la dedico al Presidente del Codacons @CarloRienzi che per cavare facili consensi minaccia azioni legali ed esposti... Due pesi e due misure?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso