sondaggi-italia-unione-europea
Società
17 Ottobre Ott 2018 0931 17 ottobre 2018

Cosa dicono i sondaggi sul rapporto tra Italia e Unione europea

Solo il 44% dei nostri connazionali voterebbe per restare nell'Ue. Ma il 65% è favorevole alla moneta unica. Il tema chiave delle prossime elezioni a maggio 2019? L'immigrazione.

  • ...

In caso di referendum sulla falsariga di quello che ha portato alla Brexit, solo il 44% degli italiani voterebbe per restare nell'Unione europea, contro una media europea del 66%. I numeri arrivano dall'ultimo sondaggio di Eurobarometro, secondo cui il dato relativo al nostro Paese è il peggiore tra i 28 Stati membri. Oggi, infatti, persino in Gran Bretagna il 53% dei cittadini sarebbe pronto a tornare indietro. In Italia sono molti anche gli indecisi (32%). E sebbene i nostri connazionali siano i meno convinti dei benefici dell'appartenenza all'Unione europea (43%), il 65% degli intervistati si dichiara favorevole alla moneta unica. Negli altri Stati membri, in media, il 68% ritiene che il proprio Paese abbia tratto beneficio dall'appartenenza all'Ue e il 61% considera positivamente l'euro.

SOLO UN TERZO DEGLI EUROPEI HA FIDUCIA NEL PARLAMENTO EUROPEO

In ogni caso solo un terzo degli europei (32%) ha un'opinione positiva sul parlamento europeo, un quinto (21%) esprime un parere negativo e una maggioranza relativa (43%) rimane neutrale. Il 48% degli intervistati vorrebbe che l'Ue svolgesse un ruolo più significativo in futuro, mentre il 27% preferirebbe che venisse ridimensionata. Cresce anche la consapevolezza delle elezioni europee del prossimo anno, con il 41% che identifica correttamente la data a maggio 2019 e il 51% degli intervistati che si dichiara interessato alla tornata elettorale.

IMMIGRAZIONE ED ECONOMIA TEMI PRIORITARI PER LE PROSSIME ELEZIONI

Nell'agenda dei temi prioritari per l'imminente campagna elettorale, l'immigrazione risulta essere al primo posto (50%), seguita dall'economia (47%) e dalla disoccupazione giovanile (47%), mentre la lotta al terrorismo scende al quarto posto con il 44%. In Italia l'immigrazione è percepita come tema chiave da ben il 71% degli intervistati. Seguono l'economia con il 62% e la disoccupazione giovanile al 59%. Il sondaggio è stato condotto su un campione di 27.474 europei di 16 anni o più, intervistati con metodologia faccia a faccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso