Ferrari Eric Clapton 120327145737
SUPERCAR
26 Marzo Mar 2012 1657 26 marzo 2012

Ferrari SP12 per Eric Clapton

Il modello costruito ad hoc per il cantante costa 3,5 milioni di euro

  • ...
Eric Clapton in posa accanto a Stefano Domenicali, direttore della gestione sportiva di Ferrari.

Difficilmente si può resistere al fascino della Ferrari, specie se sei un amante delle auto sportive. Non è raro, infatti, vedere personaggi del mondo dello spettacolo o dello sport fare bella mostra almeno di una vettura del Cavallino, magari non arrivando al record di nove bolidi di Maranello di Jason Kay, cantante degli Jamiroquai, i cui video sono spesso infarciti di auto veloci.
Ultimo in ordine di tempo a cedere alla tentazione è stato il celebre cantante e chitarrista blues Eric Clapton, che si è fatto recapitare direttamente dall’Italia una Ferrari ad hoc.

Un motore V12 ad hoc

Un'altra immagine della Ferrari SP12 Eric Clapton.

L’ex stella dei Cream, esploso poi anche come solista, ha infatti voluto che gli ingegneri di Maranello realizzassero un suo particolare desiderio risalente a due anni prima: la star britannica voleva una Ferrari 458 Italia con motore V12, sebbene il modello standard monti un V8.
I costruttori si sono messi all’opera, creando alla fine una Ferrari su misura per lui sulla base della 458 Italia che ricordasse da vicino le forme della mitica 512 BB degli anni '70, vettura posseduta in passato da Clapton.
È LA NUOVA FERRARI SP12 EC. Battezzata Ferrari SP12 EC, la sportiva italiana è stata portata in uno showroom Ferrari di Londra, prima di essere consegnata a Eric Clapton. E c’è chi è riuscito a fare delle foto di soppiatto. Il motore montato è un V12 tipo F140C aspirato da 6.0 litri, eletto motore più performante del 2011, derivato dalla Ferrari Enzo e depotenziato a 620 cavalli anziché 660.
UN GIOIELLINO DA 3,5 MILIONI DI EURO. Oltre al motore, sono stati modificati anche numerosi aspetti relativi estetici, tra cui la griglia cromata anteriore, la fascia nera opaca nella parte bassa della carrozzeria e i proiettori posteriori dalla forma circolare realizzati su un fondo anch'esso nero opaco. Da notare il prezzo di questo progetto particolare, che ammonta a ben 3,5 milioni di euro. A completare l'opera ci ha pensato la targa personalizzata che riporta la sigla SP12 EPC, dove 'P' sta per Patrick, ovvero il secondo nome del chitarrista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso