Mondiali Di Russia 2018
Mondiali di Russia 2018
Serbia Russia 2018
8 Giugno Giu 2018 1234 08 giugno 2018

I convocati della Serbia ai Mondiali 2018 in Russia

Dopo la mancata qualificazione a Brasile 2014, la Serbia si prepara a scendere in campo contro Brasile, Svizzera e Costa Rica nel girone E. La prima partita domenica 17 giugno. 

  • ...

Il terzo Mondiale della sua storia, il secondo a cui si qualifica, il primo così vicino a casa. Nelle partite in Russia la nazionale della Serbia non solo potrò contare sulle qualità dei suoi convocati ma anche sui tifosi che andranno a seguirla. Pochi giorni prima dell'inizio del torneo l'ambasciatore russo a Belgrado Aleksandr Cepurin ha dichiarato: «La nazionale serba potrà contare sull'appoggio dei tifosi locali, alla luce della grande amicizia e simpatia esistente tra i due Paesi».

L'UNICA EREDE DELLA JUGOSLAVIA. La nazionale di calcio della Serbia nasce ufficialmente il 28 giugno 2006, dopo la sconfitta al primo turno nei Mondiali di Germania 2006 della nazionale che rappresentava la Serbia e Montenegro. La FIfa la considera come l'unica erede dalla nazionale di calcio della Jugoslavia. Per la Serbia quindi questo è il terzo mondiale a cui partecipa. Nel primo, Sudafrica 2010, è stata eliminata al primo turno, nonostante una vittoria per 1-0 sulla Germania, arrivata poi terza alla competizione. Ai mondiali in Brasile invece ha mancato la qualificazione. In Russia arriva dopo essere arrivata prima nel Girone D, superando Irlanda, Galles, Austria, Georgia e Moldavia.

LE SFIDE: IL GRUPPO E. Nel primo turno dei Mondiali di Russia 2018 la Serbia dovrà affrontare le squadre del Gruppo E: Brasile, Svizzera e Costa Rica. Secondo il ranking Fifa, con la sua 35° posizione mondiale la Serbia è la squada che parte sfavorita in questo girone.

L'ESORDIO CONTRO IL COSTA RICA. La prima partita della Serbia è in calendario per domenica 17 giugno alle 14.00 nello stadio di Samara. Il primo avversario da battere sarà il Costa Rica.

La lista dei convocati della Serbia ai Mondiali 2018

PORTIERI

Stojkovic (FK Partizan), Rajkovic (Maccabi Tel Aviv), Dmitrovic (Eibar).

DIFENSORI

Kolarov (Roma), Rukavina (Villarreal), Rodic (Stella Rossa), Ivanovic (Zenit), Spajic (Anderlecht), Veljkovic (Werder Brema), Tosic (Guangzhou R&F) Milenkovic (Fiorentina).

CENTROCAMPISTI

Matic (Manchester United), Milivojevic (Crystal Palace), Grujic (Cardiff), Tadic (Southampton), Zivkovic (Benfica), Kostic (Amburgo), Radonjic (Stella Rossa), Milinkovic-Savic (Lazio), Ljajc (Torino).

ATTACCANTI

Mitrovic (Fulham), Prijovic (PAOK), Jovic (Eintracht Francoforte).

CT

Mladen Krstajić.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso