Tyler Honeycut Morto Scontro Fuoco Polizia
7 Luglio Lug 2018 1816 07 luglio 2018

Lutto nel basket, Honeycutt è morto in uno scontro a fuoco con la polizia

Il giocatore americano del club moscovita è rimasto ucciso dopo aver aperto il fuoco contro gli agenti ed essersi barricato in casa. Il 15 luglio avrebbe compiuto 28 anni.

  • ...

Ad avvertire la Polizia era stata la madre di Honeycutt, preoccupata dal comportamento anomalo del figlio. All’arrivo degli agenti si sarebbe verificato lo scontro a fuoco, e una volta entrati in casa i poliziotti hanno trovato il corpo di Honeycutt senza vita. Il successivo tweet della Polizia di Los Angeles ha confermato il ritrovamento nell’abitazione del corpo dell’uomo che aveva tenuto il “comportamento irresponsabile”, senza specificare l’identità. Poi, però, sono arrivate le conferme legate alla scomparsa del giocatore.

PROTAGONISTA IN EUROLEGA

Tyler Honeycutt era arrivato in Europa dopo aver disputato 24 gare nella NBA con i Sacramento Kings, che l’avevano scelto nel draft 2011 dopo la carriera universitaria a UCLA. Dopo aver vinto il titolo nella Lega di sviluppo con i Reno Bighorns, nelle ultime cinque stagioni Honeycutt aveva giocato in Europa, in Israele (Ironi Nes Ziona), Turchia (Efes Istanbul) e soprattutto al Khimki, dove ha disputato tre annate vincendo l’Eurocup del 2015 e diventando poi protagonista anche in Eurolega (9.2 punti e 5.4 rimbalzi di media nell’ultima edizione) grazie alle proprie doti atletiche, che gli avevano permesso di vincere la gara delle schiacciate in occasione dell’All Star Game del campionato turco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso