Cristiano Ronaldo Juventus Incassi Business
11 Luglio Lug 2018 1040 11 luglio 2018

Gli effetti sul calcio italiano dell'affare Ronaldo-Juventus

Stadi pieni e abbonamenti alle stelle. Scattano i bonus sui diritti tivù: se il colpo si fosse chiuso un mese fa sarebbero valsi 200 milioni in più. E per il club bianconero si stima una crescita del fatturato del 30%.

  • ...

In corso Galileo Ferraris già si fregano le mani. Lo sbarco di Cristiano Ronaldo alla Juventus sconvolge gli equilibri del calcio nostrano ed europeo. Ma si accinge pure a riversare un fiume di denaro tra le pieghe di un movimento che fino a pochi anni fa sembrava essere sull'orlo del precipizio. Basti pensare all'immediato crash dello store bianconero, che ha tempestivamete messo in vendita le magliette col numero 7 a cifre che oscillano tra i 150 e i 105 euro.

FINO A 200 MILIONI DAI DIRITTI TIVÙ SE FOSSE ARRIVATO PRIMA

Dell''azienda' Ronaldo si è scritto a profusione, ma resta difficile quantificare con esattezza quale impatto avrà CR7 sulle casse del sistema calcio italiano, dove la partita si è già chiusa per quanto riguarda i diritti tivù. Le società di Serie A incasseranno 1 miliardo e 400 milioni a stagione per i prossimi tre anni. Secondo La Gazzetta dello Sport, se l'annuncio di Ronaldo fosse arrivato a giugno, i nostri club avrebbero potuto spuntare tra i 100 e i 200 milioni in più. Nella cifra pattuita dall'accordo, tuttavia, è prevista una quota variabile, fino a 150 milioni, legata all'incremento degli abbonati e del fatturato. E Sky e Perform, vincitori del bando, si attendono una cospicua crescita degli abbonamenti. Probabile, in ogni caso, che a a beneficiare dell'effetto Ronaldo sia indirettamente la gara sui diritti per il prossimo triennio.

LA SERIE A POTRÀ FINALMENTE TROVARE UN NUOVO SPONSOR

Dopo la cessazione dell'accordo con Tim, la Serie A è rimasta orfana di uno sponsor. Difficile credere che ora non ci sia la fila per mettere il proprio nome sul primo campionato che vedrà Cristiano ai nastri di partenza. L'obiettivo è racimolare almeno 25 milioni. Diverso il discorso per gli incassi degli stadi, destinati a crescere all'inverosimile, specialmente per le piccole realtà che trasformeranno l'arrivo dell'ex Real in un evento unico e irripetibile.

L'IMPENNATA DEI PREZZI PER GLI ABBONAMENTI BIANCONERI

Senza dimenticare che già da quest’anno la Juventus ha aumentato il prezzo degli abbonamenti in curva, portandoli a quasi 600 euro, con un incremento di circa il 30% rispetto alla stagione precedente e di quasi il 90% rispetto al 2012-2013. Forse qualcuno rimpiangerà la capienza ridotta dell'Allianz Stadium di 'soli' 41 mila posti.

STIMATA PER LA JUVENTUS UNA CRESCITA DEL 30%

Secondo il sito Calcioefinanza.it, infine, la crescita che un acquisto del genere può portare al club bianconero viene calcolata attorno al 30%. Per il merchandising il saldo positivo è indicato in circa 6 milioni di euro in più rispetto a quanto stimato per il 2017-2018 (23,14 milioni contro i 17,8 milioni della stagione appena conclusa). Non è invece detto che ci possano essere degli aumenti immediati nelle sponsorizzazioni in essere. In ogni caso, in base all'ipotesi di un aumento dei ricavi commerciali del 30%, rispetto alla scorsa stagione, la Juve avrebbe a disposizione circa 27 milioni di euro in più. Altri 21 milioni in più potrebbero arrivare dallo stadio, tenuto conto dell'aumento del prezzo degli abbonamenti e dei biglietti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso