Cristiano Ronaldo
Sport
26 Luglio Lug 2018 1313 26 luglio 2018

Il calendario della Serie A 2018-19

Il battesimo italiano di Ronaldo a Verona: Il Chievo ospita la Juventus alla prima. Lazio-Napoli è il big match d'esordio. Il Milan riceve il Genoa, Inter in trasferta col Sassuolo. Tutte le 38 giornate.

  • ...

Il calendario della Serie A 2018-19 ha preso forma. Il 26 luglio, in diretta dagli studi Sky, si è svolto il sorteggio. Battesimo italiano a Verona per Cristiano Ronaldo: la Juventus campione d'Italia è attesa dal Chievo nel primo impegno della nuova stagione. Esordio complicato per il Napoli, destinato a incontrare la Lazio alla prima giornata. Il Milan riparte dal Genoa, Inter in trasferta col Sassuolo. Per la Roma sfida non semplice col Torino.

ALLA SECONDA ANCELOTTI RITROVA IL MILAN

Inizio di campionato thrilling per Lazio e Napoli, che dopo il faccia a faccia al debutto sono attesi da avversari di spessore anche alla seconda giornata: il Milan per gli azzurri al San Paolo e la Juventus per i biancocelesti. La terza giornata offre invece un interessante Milan-Roma, alla quarta Napoli-Fiorentina. Alla settima giornata il primo derby, la stracittadina capitolina tra Roma e Lazio, e il big match Juventus-Napoli. Il derby di Milano è in calendario alla nona giornata. Alla decima spiccano Lazio-Inter e Napoli-Roma, all'11esima Fiorentina-Roma e alla 12esima Milan-Juventus (11 novembre all'andata, 7 aprile al ritorno).

NEL BOXING DAY SFIDA TRA I FRATELLI INZAGHI

La 13esima giornata è quella del derby di Genova e di Lazio-Milan e non sarà meno spettacolare la successiva, con il ritorno di Nainggolan all'Olimpico contro la Roma, nonché Fiorentina-Juve. Dicembre sarà un mese caldo per i bianconeri: Inter alla 15esima, derby con il Torino alla 16esima e Roma alla 17esima, a ridosso di Natale. Il boxing day debutta col botto: Inter-Napoli. E a Santo Stefano possono brindare in famiglia Filippo e Simone Inzaghi, che in Bologna-Lazio saranno i primi fratelli allenatori a sfidarsi in Serie A. Lazio-Torino è il clou dell'ultima di campionato (26 maggio, pochi giorni prima delle finali di Europa e Champions League), l'Inter chiude con l'Empoli, la Juventus a Marassi con la Samp, il Milan a Ferrara con la Spal, il Napoli a Bologna e la Roma con il Parma.

Per la compilazione del calendario del campionato che inizia sabato 18 agosto erano presenti meno vincoli rispetto al passato. Niente più obbligo di alternanza casa-trasferta tra club della stessa città, rispetto alla prima giornata del campionato scorso. Al via non si potevano ripetere gli stessi incroci con cui si sono aperti gli ultimi due campionati e lo stesso valeva per la giornata finale. Impossibili anche i derby nel primo, nell'ultimo turno e in quelli infrasettimanali. Di martedì e mercoledì vietati anche i big match fra Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma.

DOVE VEDERE LA SERIE A 2018-19 SU SKY E DAZN

Nei prossimi giorni verranno individuati 20 big match da suddividere fra Sky (16) e Dazn (quattro), che con il sistema dei pick (uno scelto da Dazn ogni quattro selezionati da Sky) li collocheranno nei propri slot orari. Quest'anno sono previste otto finestre (non più cinque) e nelle prime due giornate si giocheranno due anticipi al sabato (alle 18 e alle 20.30), una partita domenica alle 18, altre sei alle 20.30 e un posticipo lunedì sera alle 20.30. Rispetto all'anno scorso, non ci sono vincoli per le squadre impegnate nei preliminari di coppa, perché c'è solo l'Atalanta in Europa League.

QUATTRO GIORNATE OFF-LIMITS PER LE GARE TRA SQUADRE IN EUROPA

È previsto però che squadre partecipanti alla Champions (Inter, Juventus, Napoli e Roma) non incontrino quelle partecipanti all'Europa League (Atalanta, Lazio e Milan) alla quinta, all'ottava, alla 16esima e alla 17esima giornata, quelle poste tra un turno Europa League e un turno successivo di Champions. Fra i criteri individuati dalla Lega Serie A, è prevista l'alternanza casa/trasferta per cinque coppie di società: Empoli e Fiorentina, le genovesi, le milanesi, le torinesi e le romane. Per tutte le squadre ci sarà alternanza casa/trasferta nelle ultime quattro giornate. Chi l'anno scorso ha concluso il campionato fuori casa, questa volta lo farà sul proprio campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso