Seconda Giornata Risultati Serie A Oggi
Sport
Aggiornato il 26 agosto 2018 25 Agosto Ago 2018 2016 25 agosto 2018

I risultati della seconda giornata di Serie A

L'Inter si fa rimontare 2-2 dal Torino. Show della Fiorentina: 6-1 al Chievo. La Juventus ha battuto 2-0 la Lazio. Napoli, 3-2 in rimonta sul Milan. 

  • ...

In attesa di Roma-Atalanta è la Spal a sorpresa che respira aria di alta classifica appaiando le corazzate Juve e Napoli mentre l'Inter si fa rimontare due gol dal Toro. Dopo il Bologna la Spal regola il Parma e Semplici si gode meritati attimi di gloria. Continua il momento no delle milanesi. Dopo il ko del Milan a Napoli fa cilecca l'Inter di Spalletti che domina il Toro ma nella ripresa esce di scena e il pari è giusto perché le due squadre falliscono poi molte possibilità.

GENOA-EMPOLI 2-1

Reti nel pt 6' Piatek, 18' Kouamé. Nel st. 49' Mraz

L'emozione del silenzio assoluto durante il minuto di raccoglimento, poi quello di uno stadio intero muto per 43' minuti per onorare le 43 vittime del crollo di ponte Morandi. E' una sfida in un clima surreale quella che il Genoa vince battendo 2-1 l'Empoli grazie alle reti di Piatek e Kouamé, entrambi all'esordio in serie A. Sfida che segna l'inizio del campionato del Genoa nella massima serie dopo il rinvio della prima giornata per la tragedia del ponte che avrebbe visto i rossoblù al Meazza contro il Milan.

FIORENTINA-CHIEVO 6-1

Reti nel pt 8' Milenkovic, 42' Gerson; nel st 4' e 45' Benassi, 26' Chiesa, 32' Tomovic.

La giovane Fiorentina di Pioli ha cominciato come meglio non poteva sperare: una vittoria per 6-1 contro il Chievo che una settimana fa aveva messo in difficoltà la Juventus di Ronaldo. Sei gol da dedicare ad Astori e anche a se stessa, sei gol per dimostrare che anche in mezzo alla spaccatura dei propri tifosi (gli ultrà della Fiesole hanno ripreso a lanciare cori contro i Della Valle, il resto dello stadio si è dissociato sommergendo di fischi i contestatori) c'è voglia di una stagione da protagonisti.

CAGLIARI-SASSUOLO 2-2

Reti nel pt Pavoletti, nel st 8' Berardi, 28' Pavoletti, 52' Boateng su rigore

Il Sassuolo in dieci riagguanta all'ultimo secondo e col Var una partita già persa. Due a due alla Sardegna Arena: il Cagliari non riesce a capitalizzare la doppia impresa, naturalmente di testa, del suo bomber Pavoletti. E si mangia le mani per la gestione dell'ultimo minuto di recupero con la festa già in canna.

INTER-TORINO 2-2

Reti nel pt 6' Perisic, 32' De Vrij; nel st 10' Belotti, 23' Meite.

L'Inter non decolla. Anzi, sprofonda di nuovo nei dubbi e nelle incertezze dei vecchi tempi. Anti-Juve? No, per ora è l'anti-nessuno, perché dopo la sconfitta con il Sassuolo la reazione dei nerazzurri si è tramutata solo in un pareggio da incubo con il Torino, complice anche la serata horror di Samir Handanovic. Nella prima stagionale a San Siro, gli uomini di Spalletti buttano via un doppio vantaggio, facendosi rimontare dai granata fino al 2-2 finale. Un pari che fa male, che toglie le poche sicurezze che la squadra si portava dietro dallo scorso campionato.

UDINESE-SAMPDORIA 1-0

Reti nel pt 9' De Paul

L'Udinese coglie la sua prima vittoria all'esordio casalingo. Dopo il pari conquistato a Parma, la squadra di Velazquez fa bottino pieno davanti al suo pubblico superando di misura la Sampdoria che comincia il suo campionato dopo il rinvio alla prima giornata per la tragedia del crollo del Ponte Morandi, ricordato prima del fischio d'inizio dai tifosi friulani con due striscioni per esprimere vicinanza alla città di Genova.

FROSINONE-BOLOGNA 0-0

Frosinone e Bologna abbandonano l'ultima posizione in classifica dividendosi equamente la posta in palio. Finisce 0-0 allo stadio Grande Torino, campo neutro per la squalifica del Benito Stirpe di Frosinone, dopo una partita vivace ma in cui le imprecisioni, specialmente da parte degli attacchi, hanno pesato.

SPAL-PARMA 1-0

Reti nel st 4' Antenucci

Porta bene alla Spal lo stadio Dall'Ara di Bologna: due partite e due vittorie, e la squadra di Semplici si trova in testa a punteggio pieno come Juve e Napoli. Il derby sulla via Emilia, giocato a Bologna per l'indisponibilità del Mazza di Ferrara, è vinto dalla Spal sul Parma (1-0) grazie ad un gol di pregevole fattura di capitan Antenucci, e la vittoria fa il bis di quella di sette giorni fa in casa del Bologna, altro derby altro 1-0.

JUVENTUS-LAZIO 2-0

Reti nel p.t. 30' Pjanic; nel s.t. 30' Mandzukic.

  • Cross dalla destra di Bernardeschi, sponda di Mandzukic respinta di testa da Wallace fuori area. Pjanic è il più veloce e di prima intenzione supera Strakosha con un destro resoterra nell'angolo basso alla sinistra del portiere.
  • Inserimento da destra di Cancelo, cross per Ronaldo che solo a porta sguarnita sbaglia clamorosamente. Lesto Mandzukic a ribattere in rete di prima intenzione con Strakosha ormai fuori causa.
Cristiano Ronaldo.

Nel posticipo delle 20.30 del sabato sera il Napoli ha battuto in rimonta il Milan al San Paolo. I rossoneri si erano portati sul 2-0 con i gol di Bonaventura su assist di Borini nel primo tempo e di Calabria imbeccato da Suso. La squadra di Carlo Ancelotti non si è scomposta e ha reagito grazie alla doppietta di Zielinski e alla rete del definitivo ribaltone del subentrato Mertens dopo uno splendido cross di Allan.

NAPOLI MILAN 3-2

Reti nel p.t. 14' Bonaventura; nel s.t. 3' Calabria, 8' e 21' Zielinski, 35' Mertens.

  • Borini spostato a sinistra passa il pallone al centro per Bonaventura che irrompe e devia al volo insaccando con un tiro centrale che beffa Ospina.
  • Suso spostato a destra trova con un passaggio rasoterra Calabria che con un tiro rasoterra in diagonale insacca.
  • Azione sulla destra di Milik il quale serve al centro Zielinski. Il polacco si libera di un avversario ed insacca con un rasoterra angolato.
  • Su calcio d'angolo battuto da Callejon la difesa rossonera devia e Zielinski colpisce il pallone al volo e lo manda in fondo alla rete.
  • Da Diawara ad Allan spostato a destra che piazza il pallone dalla parte opposta dove irrompe Mertens e lo spedisce in rete.
Dries Mertens.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso