Qualifiche Monza Gp F1
Sport
1 Settembre Set 2018 1820 01 settembre 2018

Come sono andate le qualifiche del Gp di F1 di Monza

Prima fila tutta Ferrari, con Raikkonen davanti a Vettel. Terzo il leader del Mondiale Hamilton.

  • ...

Prima fila targata Ferrari nel Gran Premio d'Italia di Formula 1. Sul circuito di Monza, Kimi Raikkonen ha conquistato la pole position precedendo il compagno di squadra Sebastian Vettel e la Mercedes del leader del Mondiale Lewis Hamilton. In quarta posizione l'altra stella d'argento di Valtteri Bottas. Quinta posizione nelle qualifiche del Gran Premio d'Italia a Monza per la Red Bull di Verstappen che ha preceduto la Haas di Grosjean e la Renault di Sainz. Ottava la Force India di Ocon davanti alla Toro Rosso di Gasly ed alla Williams di Stroll che chiude la top ten.

LA GIOIA DI ARRIVABENE, IL RAMMARICO DI VETTEL

Al termine della qualifica, Raikkonen ha dichiarato: «È fantastico per domani. Speriamo che vada tutto liscio e che si possa finire nelle stesse posizioni. Abbiamo fatto solo metà del lavoro, ma per oggi non avrei potuto sperare di meglio». Soddisfatto a metà, invece, Sebastian Vettel: «Questa nostra gente è molto contenta e noi abbiamo fatto un buon risultato per il team. Il mio giro però non è stato perfetto». Per il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, «mettere due Rosse in prima fila vuol dire che la macchina è veramente forte, è stata una battaglia fra due grandi squadre, la soddisfazione di vedere due Rosse davanti a Monza la ricorderò per tutta la vita».

Quanto a Hamilton, si deve accontentare del terzo posto in partenza ma il pilota inglese è comunque sorridente. «È stata una qualifica fantastica, complimenti a Raikkonen, sapevamo che le Ferrari erano più veloci e che ci voleva qualcosa di speciale sul giro per riprenderli. Siamo incredibilmente vicini. Speravamo di dargli filo da torcere, e ci siamo riusciti con i primi due tentativi, mi sono divertito molto. C'è stata un'incredibile intensità e così dovrebbe essere sempre». In questo momento la Mercedes deve lavorare duro come non mai per colmare il gap? «Prima di tutto, lo sto già facendo, è bello che ci sia questa battaglia così serrata, ci spinge ad andare oltre, sia noi sia loro. Questo è l'essenza dello sport. Io sto spingendo la macchina più forte che riesco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso