Berlusconi Galliani Monza
Sport
4 Settembre Set 2018 2200 04 settembre 2018

Berlusconi e Galliani vogliono rilevare il Monza

Il Cavaliere valuta la possibilità di acquisto della società di calcio che milita in Serie C. «È un'idea romantica», dicono fonti vicine a lui. Possibile rientro anche per l'ex amministratore delegato del Milan.

  • ...

Ancora "loro due". E stavolta il film di Paolo Sorrentino non c'entra. Silvio Berlusconi e Adriano Galliani potrebbero tornare assieme in un'avventura imprenditoriale nel mondo del calcio. Questa volta non nel Milan, preso nel 1986 e portato sul tetto del mondo, ma nel Monza, società di Serie C. I due, secondo quanto rivelato soprattutto da Sky Sport, sarebbero interessati all'acquisto del club, attualmente di proprietà di Nicola Colombo, figlio di Felice, ex presidente del Milan per un triennio, dal 1977 al 1980.

PER BERLUSCONI PRONTA LA PRESIDENZA ONORARIA

Berlusconi è stato patron rossonero per oltre 30 anni e ha lasciato il club nel 2017. Ora il Cavaliere vuole diventare azionista di maggioranza del Monza e assumere un incarico che non sarebbe operativo, come quello della presidenza onoraria. Per Galliani invece, prima candidato e poi eletto in parlamento come senatore nella fila di Forza Italia (a cui dovrebbe sottrarre tempo per dedicarsi alla nuova attività), è previsto un ruolo manageriale. Per lui si tratterebbe di un ritorno: tra il 1984 e il 1986 fu direttore sportivo e vicepresidente del Monza.

Non c'è ancora nulla di definito e firmato, il Monza gioca a pochi chilometri dalla villa di Arcore e Berlusconi vuole fare qualcosa per il territorio in cui vive

FONTI VICINE AL CAVALIERE

L'ULTIMO FALLIMENTO DEL CLUB BRIANZOLO NEL 2015

Il club brianzolo è fallito nel 2015, ripartendo dalla D l'anno dopo e ottenendo subito la promozione. Per 17 anni si è alternato tra C1 e C2: l'ultimo campionato di Serie B l'ha disputato nel 2001-2002. «È un'idea, un'idea romantica», hanno confermato all'Ansa fonti vicine a Berlusconi. «Non c'è ancora nulla di definito e firmato», viene spiegato, sottolineando che il Monza gioca a pochi chilometri dalla villa di Berlusconi ad Arcore, e dietro quest'operazione c'è anche la volontà dell'ex premier «di fare qualcosa per il territorio in cui vive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso