Motogp Misano Andrea Dovizioso Marc Marquez
Sport
9 Settembre Set 2018 1445 09 settembre 2018

Andrea Dovizioso ha vinto il Gp di Misano

Il pilota della Ducati ha preceduto le Honda di Marc Marquez e Cal Crutchlow. Out Lorenzo per una caduta durante il penultimo giro. Solo settimo Valentino Rossi.

  • ...

Andrea Dovizioso (Ducati) ha vinto il Gp di Misano precedendo le Honda di Marc Marquez e Cal Crutchlow. Jorge Lorenzo, con la seconda Ducati ufficiale, è caduto durante il penultimo giro, mentre era in seconda posizione. Settimo posto per Valentino Rossi con la Yamaha. Il forlivese ha condotto la sua Ducati al successo dopo una gara dominata, durante la quale ha tremato solo negli ultimi giri quando il compagno di team Jorge Lorenzo gli si è fatto minacciosamente sotto. Lo spagnolo si è però autoeliminato alla penultima tornata, incappando in una scivolata e chiudendo 17mo. Per Dovizioso è il terzo successo stagionale, il primo a Misano.

MARC MARQUEZ SEMPRE LEADER DEL MONDIALE

Da San Marino è ripartico con il sorriso anche Marc Marquez, che grazie al secondo posto è sempre più leader del mondiale, con 67 punti di vantaggio sullo stesso Dovizioso e 70 su Valentino Rossi quando mancano sei prove. Chi proprio non si è divertito è stata la Yamaha, arrivata a 22 gare senza vittorie. Mai protagonisti i suoi piloti: il migliore è stato Maverick Vinales quinto e staccato di 16 secondi dal vincitore. Settimo Rossi (+19"086), decimo Johann Zarco (+27"559). «Mi è dispiaciuto non poter fare una gara decente davanti a tanti tifosi italiani» ha detto uno sconsolato Rossi.

DOVIZIOSO: «ERO IN TRANCE CON LA MIA DUCATI»

«Oggi ho veramente goduto, a parte quando ho visto che Jorge cominciava a spingere». Dovizioso è apparso raggiante e non ancora disposto ad arrendersi nella lotta per il titolo, nonostante il gap dal leader. «Ero in trance con la mia Ducati», ha commentato il pilota, «Funzionava tutto benissimo. Non abbiamo novità, è solo un amalgama che migliora di gara in gara. Un mix di fluidità ed esplosività che quando si incontrano permettono di dare il massimo».

MARQUEZ: «DUCATI INARRIVABILE»

«Meno male che la Ducati si è svegliata solo in questa seconda parte della stagione, spero di riuscire a gestire il vantaggio fino alla fine», ha ammesso Marc Marquez confermando l'attuale superiorità degli avversari sulla sua Honda. «Quando ho visto come guidava pulito Dovizioso mi sono detto che il secondo posto sarebbe andato bene», ha detto il leader del mondiale. «Ho capito presto che sarebbe stato difficile». Il problema, ha spiegato, «è che sul rettilineo non riesco a passarla, è troppo veloce. Quindi arrivo alla staccata che sono troppo lontano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso