Dove Va Beppe Marotta Juventus Addio
Sport
29 Settembre Set 2018 2118 29 settembre 2018

Beppe Marotta ha annunciato il suo addio alla Juventus

L'incarico dell'amministratore delegato scade il 25 ottobre: niente rinnovo. «Per ora resto nell'area sport del club. Ma le strade si separano. Sono stati 8 anni bellissimi».

  • ...

Nonostante la vittoria col Napoli e il campionato (quasi) archiviato già a settembre, un'inaspettata tempesta si è abbattuta sulla Juventus. Non per questioni di campo, viste le sette vittorie su sette in Serie A, ma per un ribaltone ai vertici dirigenziali. L'amministratore delegato Beppe Marotta ha spiegato infatti che non sarà più amministratore delegato. Per effetto di una scelta che però sembra arrivare proprio dalla società: «Il mio mandato scade il 25 ottobre, la società e gli azionisti stanno attuando una politica di rinnovamento. Nella lista dei nuovi candidati non ci sarà più il mio nome. Rimarrò nella Juve come direttore generale dell'area sport. Smentisco categoricamente che io possa essere candidato alla Figc, in questo momento è un'esperienza che non mi tocca», ha detto parlando a Sky Sport. Quindi ha ammesso: « Sì, le nostre strade si separano». E a confermare ulteriormente l'addio altre parole di commiato: «Ci tenevo a comunicarlo in modo da evitare speculazioni e valuteremo la mia posizione con il presidente Andrea Agnelli nei prossimi giorni. Sono stati otto anni molto belli coronati da successi e la Juventus rimarrà sempre nel mio cuore».

APPENA PREMIATO COME MIGLIOR MANAGER DELL'ANNO

Non si conoscono le ragioni di questa decisione. La permanenza a Torino di Marotta è coincisa con la conquista di sette scudetti, quattro Coppe Italia e tre Supercoppe italiane. L'ultimo riconoscimento individuale, da dirigente della Juve, è arrivato proprio a fine settembre 2018, quando a Marotta è stato consegnato il "best executive" come miglior manager dell'anno. Ora è arrivato l'annuncio di lasciare Torino, dove invece rimane il direttore sportivo Fabio Paratici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso