Preziosi Esonero Ballardini Genoa Juric
Sport
9 Ottobre Ott 2018 1617 09 ottobre 2018

Il Genoa ha esonerato l'allenatore Ballardini e richiamato Juric

Al tecnico ravennate non sono bastati i 12 punti in classifica e l'aver valorizzato l'attaccante Piatek, capocannoniere della Serie A. Al suo posto il croato già licenziato due volte da Preziosi.

  • ...

Non basta aver prima salvato la squadra presa in corsa e poi ottenuto una posizione di metà classifica l'anno dopo, che con una virtuale vittoria nel recupero (contro il Milan a San Siro) potrebbe addirittura significare quarto posto e zona Champions. Almeno non basta per il patron del Genoa Enrico Preziosi che ha esonerato l'allenatore Davide Ballardini, richiamando in panchina Ivan Juric, l'ex tecnico al quale proprio Ballardini era subentrato. Juric era ancora sotto contratto con la società rossoblù. Ballardini ha lasciato dunque la squadra a 12 punti in sette gare (deve giocare, come detto, la partita della prima giornata saltata per il crollo del ponte Morandi). Si tratta del secondo avvicendamento tra tecnici della Serie A nella stessa giornata, dopo che l'ex ct dell'Italia Gian Piero Ventura ha preso il posto di Lorenzo D'Anna al Chievo.

HA VALORIZZATO PIATEK, DIVENTATO CAPOCANNONIERE

Ballardini ha pagato a caro prezzo le pesanti sconfitte con Sassuolo (5-3), Lazio (4-1) e soprattutto con il Parma in casa (1-3) domenica 7 ottobre - la squadra, in vantaggio, si è fatta rimontare - e i rapporti non ottimali con Preziosi. Il tecnico ravennate aveva vinto contro Empoli, Bologna, Chievo e Frosinone, valorizzando quello che si è rivelato il giocatore-sorpresa del campionato, cioè l'attaccante polacco Krzysztof Piatek, capocannoniere della Serie A con 9 gol segnati in 7 partite (e diventato una possibile miniera d'oro da rivendere sul mercato).

"BALLA" ERA ALLA SUA QUARTA AVVENTURA

Ballardini era alla sua quarta avventura alla guida del Genoa, ma nelle tre precedenti era sempre subentrato fin dal 2010, quando la squadra lottava per l'Europa e nelle occasioni successive nelle quali invece ha portato i rossoblù alla salvezza. Era la prima volta che il tecnico guidava la squadra dall'inizio della stagione. Per Juric invece si tratta della terza volta da tecnico del Grifone dopo che nelle due precedenti era stato esonerato, nell'ultima proprio per far posto a Ballardini. Ha un contratto che lo lega al Genoa sino a giugno 2019 e mercoledì 10 ottobre è in programma il suo primo allenamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso