Circuito Delle Americhe F1
Sport
17 Ottobre Ott 2018 1339 17 ottobre 2018

Le cose da sapere sul circuito delle Americhe

Il Gp di Austin, Texas, potrebbe laureare Lewis Hamilton campione del mondo per la quinta volta. La storia di un tracciato dove la F1 ha esordito solo nel 2012.

  • ...

Il Gran Premio delle Americhe di F1, in programma ad Austin, in Texas, nel week end tra il 19 e il 21 ottobre, potrebbe già laureare Lewis Hamilton campione del mondo per la quinta volta, quando ancora mancherebbero tre gare da disputare. Il via al Gp è previsto per domenica 21 ottobre, alle 20.10 ora italiana: per l'occasione, oltre che su Sky Sport Formula 1 HD, la gara sarà visibile, assieme alle qualifiche, anche in chiaro su TV8.

NEL TEXAS UN CIRCUITO CHE SORRIDE AD HAMILTON

Questione di tempo, in ogni caso, per il britannico, forte dei 67 punti di vantaggio su Sebastian Vettel quando in palio ne restano soltanto 100. Ad aumentare le speranze di Hamilton di eguagliare il numero di titoli di Juan Manuel Fangio già negli Stati Unititi il fatto che storicamente il circuito di Austin sia tutt'altro che favorevole alla Ferrari. In Texas, infatti, la Rossa non ha mai vinto. L'esatto contrario della Mercedes, padrona incontrastata con Hamilton del Gp delle Americhe dal 2014. Lewis potrebbe conquistare il titolo anche col sesto posto se Vettel non dovesse andare a punti.

Un circuito dalla storia recente, quello di Austin, costruito nel 2012 su un progetto supervionato da Hermann Tilke, già autore di altri tracciati di Formula 1. Si tratta di una delle poche piste da percorrere in senso anti-orario, lunga 5.513 metri da ripetere 59 volte con ben 20 curve. Il rettilineo conclusivo è forse la parte più impegnativa del tracciato, perché termina in salita con una violenta staccata verso sinistra.

VETTEL VITTORIOSO NEL GP DI AUSTIN SOLO CON LA RED BULL

Il circuito texano ha avuto una genesi travagliata. A novembre 2011 i lavori per la costruzione furono sospesi a causa di una diatriba tra i costruttori dell'impianto e gli organizzatori della gara sulla cessione dei contratti. A seguito di quella decisione la gara fu momentaneamente depennata dal calendario mondiale. In occasione del Gp degli Stati Uniti del 2017, ad Austin la Mercedes ha vinto il suo quarto mondiale costruttori consecutivo. Unica nota positiva per la Ferrari il record della pista fatto registrare da Vettel col tempo di 1'37"766 nella passata edizione, disputatasi il 22 ottobre 2017. Negli Usa il tedesco è stato in grado di tagliare il traguardo per primo solo nel 2013, al volante della Red bull, unica occasione nella quale è stato interrotto il monopolio della Mercedes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso