Milan Cordata Tifosi Vip Elliot
Sport
14 Dicembre Dic 2018 1105 14 dicembre 2018

Una cordata di tifosi vip nel capitale del Milan di Elliott

Membri del club Milanisti 1899 vogliono creare un nocciolo duro per affiancare l'azionista di maggioranza. Anche nell'Inter un gruppo guidato dall'economista Cottarelli mira a una quota.

  • ...

Un gruppo di tifosi vip del Milan vuol creare un nocciolo duro nel capitale della società, per affiancare l'azionista di maggioranza, il fondo americano Elliott. A riportare la notizia è stato il Il Sole 24 Ore, spiegando che si tratta di una cinquantina di componenti dell'associazione Milanisti 1899, che già detiene una quota di minoranza, ma che è intenzionata a crescere, a anche allargandosi a nuovi soci. Presidente dell'associazione è l'avvocato Giuseppe La Scala e vicepresidente è Auro Palomba, fondatore di Community. Tra i soci ci sono personaggi di spicco del mondo finanziario, avvocati d'affari, banchieri e imprenditori: l'amministratore delegato del fondo Fsi, Maurizio Tamagnini, il senior partner di Space e presidente di Avio, Roberto Italia, il Chief restructuring officer di Trevi, Sergio Iasi, l'amministratore delegato di Edizione della famiglia Benetton oltre che consigliere del Milan Marco Patuano, e il fondatore di Nextam Partners, Nicola Ricolfi. Milanisti 1899 detiene quasi 50 mila azioni dell'Ac Milan Spa (è il più significativo azionista di minoranza) e il 34% di El Nost Milan, società editrice di Radio Rossonera.

ANCHE NELL'INTER OPERAZIONE ANALOGA

Il Sole ha ricordato anche che a luglio è stata costituita Interspac srl, che raccoglie un centinaio di tifosi vip dell'Inter, con l'obiettivo di entrare nel capitale con una quota di minoranza. A guidarla è l'economista Carlo Cottarelli e ne fanno parte l'ex Ceo di Pioneer, Dario Frigerio, il managing director di Ubs Italia, Riccardo Ardigò, l'ex presidente della Rai, Roberto Zaccaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso