motogp test sepang 2019
Sport
6 Febbraio Feb 2019 1152 06 febbraio 2019

Come stanno andando i test della MotoGP 2019 a Sepang

Prime prove sul circuito di Sepang per i nuovi team al via della prossima stagione. Marquez è subito il più veloce: già smaltita l'operazione alla spalla. Bene Rossi e la Yamaha. Petrucci davanti a Dovizioso.

  • ...

A poco più di un mese dal via ufficiale della nuova stagione, col Gran Premio del Qatar in programma sul circuito di Losail il week-end del 10 marzo, la MotoGp ha iniziato a scaldare i motori coi primi test dei nuovi team. Sole e temperature alte hanno aperto la giornata inaugurale di prove a Sepang, in Malesia, per il debutto della classe regina nel 2019.

ANCORA MARQUEZ DAVANTI A TUTTI

A dettare il passo è stato ancora, in perfetta continuità con la chiusura della precedente stagione, Marc Marquez, che in sella alla sua Honda ha stampato il miglior tempo in 1'59''621, precedendo la Suzuki di Alex Rins (+0''259) e la Yamaha di Maverick Viñales (+0''316). Sesto tempo per Valentino Rossi sulla rinnovata Yamaha in cerca di riscossa (+0,433), dietro d'un soffio alla Ducati ufficiale di Danilo Petrucci (+0''430). Soltanto ottava l'altra Ducati di Andrea Dovizioso (+0''576).

Valentino Rossi.

SEGNALI POSITIVI DA PARTE DELLA YAMAHA

Maquez non è sembrato patire troppo il rientro dall'operazione alla spalla dopo due lunghi mesi di pausa e fisioterapia che sembrano averlo comunque mantenuto al 100%. Il numero 93 ha lavorato sulle novità HRC come due diverse carenature. Segnali positivi anche dalle Yamaha di Valentino Rossi e Maverick Viñales. Per i due portacolori del team Monster Energy Yamaha MotoGp quasi un esordio con una struttura in larga parte rinnovata. In casa Ducati, Danilo Petrucci, primatista per quasi tutta la mattinata, ha fatto immediatamente registrare un discreto feeling con la moto, facendo registrare un crono sensibilmente inferiore a Dovizioso. I piloti del Mission Winnow Ducati team hanno provato alcune novità tecniche come due deflettori anteriori votati all'abbassamento della temperatura del motore.

PER MORBIDELLI CRONO VICINI AI PRIMI CINQUE

Al ritorno in pista dopo il brutto infortunio di fine 2018, Cal Crutchlow. Il britannico del team LCR Honda Castrol è oarso visibilmente affaticato quando è tornato al box dopo i primi passaggi. Tra i primi a scendere in pista Franco Morbidelli. Dopo gli ottimi test di Valencia e Jerez che hanno segnato il suo debutto con il team Petronas Yamaha SRT, per il pilota VR46 Academy ha in serbo un fitto programma di lavoro volto al pieno adattamento in sella alla YZR-M1. Per Morbidelli crono vicini alla top 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso