Charlie Whiting F1

Chi era Charlie Whiting, mitico direttore di gara della F1

Funzionario di Formula 1 dal 1988, il britannico è morto a Melbourne a tre giorni dall'inaugurale Gp d'Australia. Aveva 66 anni. Il presidente della Fia Jean Todt: «Siamo scioccati».

  • ...

Lutto nella Formula 1. È morto a 66 anni il direttore di gara britannico Charlie Whiting. Funzionario di F1 di lunga data, Whiting è deceduto a Melbourne per embolia polmonare proprio tre giorni prima dell'inaugurale Gp d'Australia. Il presidente della Federazione internazionale dell'automobile (Fia), Jean Todt, ha detto di essere rimasto scioccato dall'improvvisa morte di Whiting, definendolo «un grande direttore di gara, una figura centrale e inimitabile della Formula 1 che ha incarnato l'etica e lo spirito di questo fantastico sport». Whiting iniziò la sua carriera in F1 nel 1977 lavorando nel team Hesketh. Entrò a far parte della Fia nel 1988 e divenne direttore di corsa nel 1997.

Molte le reazioni immediate dal paddock alla scomparsa di Whiting, riportate dalla Gazzetta. La McLaren: «Era un gigante del nostro sport e un collega, siamo scioccati e addolorati». Il ferrarista Charles Leclerc: «Orribile notizia, un pensiero alla famiglia, Charlie mancherà al motorsport». La Williams: «Era una leggenda del nostro sport e ci mancherà». Valtteri Bottas (Mercedes): «Triste e surreale iniziare il campionato così, è incredibile. Ha dato tanto allo sport che amava, riposi in pace». Molta tristezza anche dalla Racing Point: «Era un grande direttore di gara e un vero gentleman». Christian Horner (Red Bull): «Profonda tristezza, Charlie giocava un ruolo chiave del nostro sport, era arbitro e uomo di integrità, che applicava le regole restando equilibrato, pur essendo in una posizione delicata. Mancherà al motorsport».

14 Marzo Mar 2019 0826 14 marzo 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso