Adr Assistance 10 Anni
Viaggi
31 Luglio Lug 2018 0855 31 luglio 2018

Da 10 anni ADR Assistance al servizio dei passeggeri

ADR Assistance è la società del Gruppo ADR dedicata all’accoglienza dei passeggeri con disabilità e a ridotta mobilità, anche temporanea, in partenza, in transito e in arrivo a Fiumicino e a Ciampino.

  • ...

Quest’anno ADR Assistance festeggia i suoi primi 10 anni di attività. Negli aeroporti di Fiumicino e Ciampino, vi è la possibilità di accedere a questo servizio, che si preoccupa di promuovere la più ampia accessibilità al trasporto aereo e di rendere il più confortevole possibile l’esperienza di chi viaggia, sin dal 2008. Il servizio consente ai passeggeri con qualunque tipo di disabilità, o a ridotta mobilità, anche temporanea, di essere costantemente affiancati durante tutte le fasi di partenza o di arrivo di un volo: dai controlli di security all‘imbarco, al ritiro bagagli, fino all’acquisto del biglietto ferroviario per il treno. Nel 2017 i 300 addetti al servizio hanno effettuato oltre 335.000 assistenze presso il sistema aeroportuale romano, di cui 33.000 solo nel mese di agosto.

PARTNERSHIP CON RETE FERROVIARIA ITALIANA PER UN MIGLIORE SERVIZIO

Grazie ad un accordo di collaborazione siglato con Rete Ferroviaria Italiana, è stato inoltre avviato un nuovo servizio di assistenza integrato “bordo treno – posto in aereo”, in cui i passeggeri interessati vengono accolti dagli addetti aeroportuali direttamente presso la stazione di Fiumicino Aeroporto, migliorando sensibilmente il comfort di chi raggiunge o parte dall’aeroporto in treno e necessita di un’attività di affiancamento. Tutte le informazioni per prenotare il servizio integrato di assistenza sono presenti sia sul sito di ADR Assistance, sia su quello di Rete Ferroviaria Italiana.

ADR ASSISTANCE INSIEME ALLA FEDERAZIONE ITALIANA SPORT PARALIMIPICI

Le attività di ADR Assistance si estendono anche ad altri ambiti di ridotta mobilità, come testimoniato dalla recente partecipazione volontaria di alcuni addetti aeroportuali all’Eaff Junior Training Camp, manifestazione promossa dalla Fispes, la Federazione Italiana Sport Paralimpici e sperimentali, che dal 2010 si occupa di promuovere e coordinare le attività sportive per persone con disabilità. 70 giovani di età compresa tra i 5 e i 16 anni, provenienti da 10 diversi paesi europei, sono stati accolti a Roma per partecipare a sessioni di formazione di calcio con le stampelle; tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione di Renzo Vergnani, CT della Nazionale Calcio Amputati, e 17 giocatori azzurri, che a fine ottobre voleranno in Messico per disputare i Mondiali. L’evento è sostenuto dal Comitato Italiano Paralimpico e da Respect, il programma di responsabilità sociale dell'Uefa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso