Mondo Agenzia Viaggio Vacanza
IN COLLABORAZIONE CON REALEMUTUA
1 Ottobre Ott 2018 1126 01 ottobre 2018

Tre posti perfetti per una vacanza in autunno

Il bellissimo mare delle Mauritius e di Lanzarote vi aspetta. Oppure potreste considerare di visitare la Borgogna e degustare fantastici vini. Non è mai troppo tardi per fare un viaggio.

  • ...

Non siete potuti andare al mare in estate, ma non intendete comunque rinunciarvi. Oppure volete prendervi qualche giorno di relax e non sapete dove andare. Cosa aspettate? L’autunno è una stagione che in fatto di viaggi offre molte possibilità. E magari, per scegliere, potrebbe esservi d’aiuto osservare i tre consigli che vi proponiamo. Prima di preparare la valigia, però, magari vi è utile assicurarvi per il viaggio con SìViaggiare di Reale Mutua per evitare cattive sorprese.

UN POSTO DI MARE: LE MAURITIUS. Tra i posti migliori da visitare nel periodo autunnale c’è l’isola di Mauritius. Fa parte dell’arcipelago delle Mascarene e si trova nell’Oceano Indiano, 550 chilometri a est del Madagascar. La Repubblica delle Mauritius è uno stato insulare, che oltre all’omonima isola principale ne comprende anche altre che si chiamano Agalega, Cargados, Carajos e Rodrigues. Circondata dalla barriera corallina, le sue acque cristalline sono imperdibili per chi ama indossare maschera e boccaglio e ammirare le bellezze dei fondali marini, popolati da pesci colorati. Ma l’isola di Mauritius, lunga 65 chilometri e larga 45, ben si adatta anche a chi piacciono le camminate e le escursioni all’aria aperta. Di origine vulcanica, l’isola è ricca di vegetazione, con un paesaggio contraddistinto da crateri, corsi d’acqua, terre colorate e con montagne che superano gli 800 metri di altezza. La capitale è Port Luis e conta 147mila abitanti. I primi insediamenti nella zona furono olandesi, ma solo a partire dal 1735, con i francesi, divenne una vera e propria città, oggi secondo centro finanziario dell’Africa dopo Johannesburg. Qui ci sono le spiagge Flic en Flac e Tamarin Bay, dove i surfisti si divertono a cavalcare le onde. Ma può essere interessante visitare anche la città e vedere la cattedrale di San Luigi: costruita nel 1782. Il clima a ottobre e novembre è perfetto: in questo periodo inizia la stagione estiva con caldo umido e temperature dai 23 ai 31 gradi centigradi.

UN’ALTERNATIVA: LANZAROTE. Coricati sulla spiaggia e baciati da un sole tiepido, che scalda il giusto. La sabbia sotto ai piedi. Acqua calda dove fare un paio di bracciate. Se volete questo per le vostre vacanze autunnali, allora Lanzarote va benissimo. Si tratta di un’isola vulcanica nell’arcipelago spagnolo delle Canarie, situato nell’Oceano Atlantico al largo delle coste nordafricane occidentali. Ci sono spiagge mozzafiato, come quella del Papagayo, considerata tra le più belle al mondo, o la famosa playa Mujeres. La capitale è Arrecife, una cittadina ospitale di 55mila abitanti. Delle Canarie si dice che siano le isole dell’eterna primavera, infatti conservano un clima mite tutto l’anno. Ottobre è un buon mese per visitarle, soprattutto nella prima metà, con temperature che vanno da una minima di 19 gradi a massime di 27 gradi centigradi. Può andar bene anche novembre, anche se le prime perturbazioni atlantiche potrebbero portare a qualche episodio di pioggia. Il Parco Nazionale di Timanfaya, detto anche Montagne di fuoco, è una delle principali attrazioni dell’isola. Qui potrete osservare crateri vulcanici spenti e un paesaggio multicolore che va dal rosso al nero. In quest’isola si possono vedere anche cose curiose, come il lago verde sulla spiaggia di Charco de los Clicos, una enorme pozzanghera di colore verde smeraldo. Si spiega la sua origine con un’antica eruzione vulcanica. Il Lago è alimentato da canali sotterranei che lo collegano al mare. E il suo colore lo deve alle alghe che vivono in sospensione sulla sua superficie.

E SE NON VI PIACE IL MARE: LA BORGOGNA E IL FASCINO DI DIGIONE. Siete mai stati in Borgogna? No? Allora potrebbe essere un posto perfetto se non vi interessa il mare, ma più che altro vi piacciono il buon vino, i sapori della cucina e vorreste vedere qualche edificio di interesse storico e culturale. La Borgogna è una regione della Francia centrale, che ha come capoluogo la bellissima Digione, cittadina di 156mila abitanti. Da vedere c’è molto: a partire dalla cattedrale di San Benigno, costeggiata da un museo archeologico ospitato in un’antica abbazia; le bellissime chiese di Notre-Dame e Saint-Michel; il Palazzo dei Duchi di Borgogna dove c’è il museo delle belle arti. Ma è tutta la città ad avere un fascino particolare con i tetti degli edifici storici con le caratteristiche tegole multicolori. Il tutto incastonato in un paesaggio dal clima ancora mite e circondato da colline. Digione, Dijon in francese, è famosa per la senape, ma si possono bere anche deliziosi vini - del resto la Borgogna è tra le zone vitivinicole più importanti al mondo - e vanno forte anche tartufi, il dolcissimo pain d’épices appena sfornato e le famose lumache alla bourguignonne. A Digione si tiene ogni anno la fiera gastronomica internazionale, con sapori da tutto il mondo. L’edizione 2018 si terrà dall’1 all’11 novembre. Se siete da quelle parti, è un evento da non mancare.

SI VIAGGIARE REALE. Ora non rimane che chiudere il pc e partire, magari proprio per visitare uno di questi posti meravigliosi. Esistono assicurazioni come SìViaggiare Reale, acquistabili nelle agenzie Reale Mutua o direttamente online, che possono rendere sereno il viaggio, in Italia e all’estero. La polizza offre due pacchetti, Persona e Patrimonio. Il primo offre servizi al viaggiatore come l’interprete o il rimborso delle spese mediche dei medicinali in caso di infortunio o malattia improvvisa. Il secondo, invece, sostiene il cliente nel caso la sua carta di credito o il suo bagaglio venissero rubati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso