A.C.A.B. (All Caps Are Bastards)
4 Aprile Apr 2018 0940 04 aprile 2018

Game Over: Sorrell al Capolinea?

  • ...

Martin Sorrell é indagato. Lo ha scritto per primo il Wall Street Journal. Per chi non si occupa né di marketing né di borsa la cosa passa inosservata. In caso contrario no, perche’ il network di aziende creato da Sorrell, WPP, (WPP.L), é diventato nel giro di poco piú di trentanni il piú grande gruppo di comunicazione del pianeta.

LA NOTIZIA

Secondo il quotidiano americano, il consiglio di amministrazione di WPP ha incaricato un organismo indipendente per fare chiarezza su un presunto uso irregolare di beni aziendali da parte del suo fondatore e amministratore delegato. Inoltre, compito degli investigatori sará anche fare luce su condotte ritenute “improprie” dagli azionisti. La circostanza, confermata da fonti aziendali, non offre ulteriori elementi di cronaca.

Sorrell nega qualsiasi addebito.

I reject the allegation unreservedly.

Martin Sorrell

LA REAZIONE DEI MERCATI

Il titolo ha aperto in calo di quasi il 3% questa mattina.

LA STAMPA DI SETTORE

The Drum, una delle principali testate di settore, ha scritto che:

The allegations come at a time when advertising networks are finding market conditions challenging, with WPP and Sir Martin Sorrell leading the narrative.

IL CONTESTO

A scatenare le tensioni interne all’azienda sarebbero stati i deludenti risultati del 2017 che avrebbero portato da un lato l’azienda a una fusione infragruppo tra Burson Marsteller and Cohn & Wolfe e dall’altro alcuni fondi speculativi a scommettere, attraverso un’operazione di vendita allo scoperto (short selling) per un valore di oltre 3 miliardi di dollari, contro i principali gruppi pubblicitari al fine di trarre profitto dalla crisi del settore. Tutto questo in un contesto piú generale in cui il crescente potere di Facebook e Google e la guerra commerciale tra USA e Cina peggiorano le cose.

GAME OVER?

Cosí gli azionisti hanno cominiciato a dubitare sulle capacitá di leadership del settantatrenne Sorrell per il futuro del Gruppo, segnando di fatto la fine di un’era. Quando si dice, la tempesta perfetta.

Correlati