Alexanderplatz
25 Febbraio Feb 2019 1613 25 febbraio 2019

L'ultimo Orban indigna gli alleati europei tedeschi Cdu e Csu

  • ...

C'è voluto il lancio di un'aggressiva campagna propagandistica per le Europee - che associa Jean Claude Juncker e George Soros - per sollevare le critiche dei due partiti democristiani tedeschi contro Viktor Orban. I manifesti appiccicati per le strade di Budapest e delle altre città ungheresi mostrano i faccioni di Juncker e Soros (il primo presidente della Commissione Ue, il secondo finanziere globale assurto a nemico giurato di Orban) e lo slogan "Gli ungheresi hanno diritto a sapere che cosa vuole Bruxelles". L'Ue (si immagina sotto suggerimento di Soros) è accusata di voler promuovere l'immigrazione che metterebbe in pericolo la sicurezza dell'Ungheria. Troppo anche per gli alleati tedeschi in Europa di Fidez, la Cdu di Merkel e Kramp-Karrenbauer e la Csu bavarese di Soder e Weber, che sono nello stesso gruppo del Ppe, il Partito popolare europeo. Weber, peraltro, è il candidato di punta in queste Europee per il Ppe, partito di cui anche Juncker fa parte.

"Inaccettabile" è stata la frase con cui gli esponenti dei due partiti hanno bollato la campagna di Fidez e il recente discorso alla nazione di Orban, nel quale il premier ungherese ha rilanciato accuse e invettive a Juncker. "Non è possibile fare campagna elettorale contro il presidente in carica della Commissione che è anche esponente del Partito popolare", ha detto Weber. Mentre la nuova leader della Cdu, Annegret Kramp-Karrenbauer, ha minacciato Orban di interrompere i regolari incontri con le delegazioni di Fidez, qualora gli attacchi a juncker proseguissero: "È una campagna che danneggia tutto il Ppe", ha detto AKK allo Spiegel. Da quando Orban ha impresso una svolta autocratica alle sue politiche, la Cdu è sempre più sotto pressione dei media tedeschi che l'accusano di non prendere adeguatamente le distanze da Fidez.

(Foto: un'immagine della campagna di Fidez; screenshot ripreso dall'account ufficiale Facebook di Magyarorszag Kormanya, il governo ungherese)

Correlati