All review
20 Aprile Apr 2018 0744 20 aprile 2018

'' Io sono Tempesta'' mette in dubbio i buoni

  • ...

Per capire questo film dobbiamo partire dal suo regista e sceneggiatore Daniele Luchetti.Ha iniziato a frequentare l'ambiente del cinema negli anni '80 come assistente e aiuto regista di Nanni Moretti tanto che il suo primo film 'Domani' del 1988 è stato prodotto dalla Sacher Film una casa di produzione cinematografica fondata dallo stesso Moretti,con la quale Luchetti vinse il David di Donatello per il miglior film esordiente . Nella sua carriera troviamo diversi film di denuncia sociale come '' Il portaborse '' del 1991,'' La Scuola '' del 1995, ''Mio fratello è figlio unico '' del 2007 ,'' La nostra vita ''del 2010, '' Anni felici '' del 2013 e ''Chiamatemi Francesco - Il Papa della gente'' del 2015.

''Io sono Tempesta'', il nuovo film diretto da Daniele Luchetti, è ancora perfettamente allineato in questa scia di genere filmografica. Questa volta il regista e sceneggiatore vuol mettere bene in vista ed in contrapposizione i poveri ed i ricchi per studiarne senza tanti preamboli pregi e virtù oltre che sfatare le storiche e false credenze connesse con il bene sempre dalla parte di chi sta male.
Per questo ruolo ha scelto Marco Giallini nei panni di Numa Tempesta, un finanziere ricchissimo , capace di trasformare in oro tutto ciò che tocca , perchè dotato di grande fiuto per gli affari, eccezionale carisma e una naturale dotazione di '' pelo sullo stomaco''. Vive da solo in grandi e lussuosi alberghi pieni di camere, dove però non riesce a prendere sonno pensando in maniera ossessiva continuamente ed esclusivamente a nuovi affari, coccolato pure da giovanissime '' badanti '' di lusso o terapiste del sesso. Chissà perchè qualche spettatore può pensare ad un noto personaggio politico italiano ! Un giorno però una vecchia condanna avuta molti anni prima per evasione fiscale gli impone un soggiorno obbligato presso un centro adibito ai servizi sociali. Il numero di spettatori con il pensierino sopra indicato ora aumentano !
Tutte le mattine il grande Numa Tempesta viene accompagnato con una roboante e vistosissima Maserati presso il centro sociale diretto da Angela (Eleonora Danco) una religiosa tutta cuore per la quale la ricchezza è solo la fonte del disagio umano. Numa dovrà accudire tutti i presenti più disagiati tra i quali conoscerà Bruno (Elio Germano), un giovane padre che frequenta il centro con il figlio in seguito ad un tracollo economico.

I poveri cristi del centro sociale, benchè continuamente sollecitati da Angela ad apprezzare il loro stato sociale, non rimarranno insensibili alla musica suadente profusa dai ' bigliettoni' elargiti a piene mani dal ricchissimo Numa, ma più che altro apprezzeranno il meccanismo mentale dell'astuto paperone tendente sempre in ogni circostanza al profitto. Alla fine del film qualche spettatore aveva una faccia pensierosa e sconsolata. Magari stava pensando : '' ma allora i buoni non ci sono più ?''
Marco Giallini e Elio Germano si confermano attori di grande spessore ma il ruolo più delicato e difficile realizzato con grande partecipazione emozionale è quello di Angela interpretata dalla bravissima Eleonora Danco. Molto convincente la profonda espressività intelligente di Nicola il figlio di Bruno interpretato dal giovanissimo Francesco Gheghi.
Ottima la fotografia capace di leggere sui volti di ogni interprete tutte le sfumature espressive .

REGIA: Daniele Luchetti ; SCENEGGIATURA: Daniele Luchetti, Sandro Petraglia, Giulia Calenda ;FOTOGRAFIA: Luca Bigazzi; PRODUZIONE: Cattleya; DISTRIBUZIONE: 01 Distribution; ATTORI: Marco Giallini, Elio Germano, Eleonora Danco, Jo Sung, Francesco Gheghi, Carlo Bigini, Marcello Fonte, Franco Boccuccia, Paola Da Grava, Federica Santoro, Luciano Curreli ; GENERE: Commedia ; DATA USCITA: 12 aprile 2018; PAESE: Italia; DURATA: 97 '

Correlati