All review
19 Aprile Apr 2019 0922 19 aprile 2019

Recensione del film ''Il Campione''

  • ...

Finalmente un film commerciale che guarda in alto, valorizzando i sentimenti profondi dei personaggi , rivalutandoli anche rispetto a contesti estremamente professionali come il mondo del calcio, dove sembra contare solo la tecnica prevista dal ruolo. Senza tanti preamboli l'ambientazione del film è a Trigoria presso gli impianti della AS Roma, dove si allena la squadra di calcio capitolina . Fra questi calciatori c'è Christian Ferro ( Andrea Carpenzano) , il campione romano , che viene dal quartiere popolare del Trullo ma che oramai guadagna 3 milioni l'anno , che abita in villa con piscina, corredata di pacchianerie varie e con garage per Lamborghini e Ferrari. Piedi d'oro ma cervello di stagno tanto che le bischerate del suo comportamento portano il Presidente della squadra (Massimo Popolizio) a decidere di affiancargli un professore ( Stefano Accorsi) per migliorarlo con lo studio. Un'operazione che inizialmente sembra impossibile perchè rifiutata prima di tutto da Christian, ma anche da tutto il gruppo di personaggi, padre, procuratore , amici della prima infanzia , che gli ruotano intorno per puro interesse economico.
La sceneggiatura è un capolavoro perchè descrive in maniera impietosa ma esatta l'ambiente delle società di calcio estremamente connesso con il mondo della pubblicità e dell'informazione oltre che a valorizzare il ruolo e la tecnica dell'insegnante, che riesce a trovare il modo di fare capire al campione i contenuti delle varie materie proposte. Un film così che acquista universalità di genere, perchè questo problema della necessità di dotare la scuola di insegnanti capaci di proporre un insegnamento personalizzato, è ormai diffuso in particolare nelle borgate periferiche delle grandi città.
La regia di Leonardo D'Agostini ha condotto per mano il giovane Andrea Carpenzano nell' interpretazione del campione di calcio, che ricorda nella realtà i comportamenti arroganti e strafottenti di diversi giovani, aiutato in questa magia da Stefano Accorsi che ha tutorato l'intera operazione con eccezionale professionalità.
Alla fine lo spettatore avrà netta la sensazione di sollievo immaginando un mondo reale dove i sentimenti delle persone contano più del suo portafoglio.

REGIA: Leonardo D'Agostini ; GENERE: Commedia, Drammatico ; ATTORI: Stefano Accorsi, Andrea Carpenzano, Massimo Popolizio, Ludovica Martino, Mario Sgueglia, Anita Caprioli, Camilla Semino Favro; SCENEGGIATURA: Giulia Steigerwalt, Antonella Lattanzi, Leonardo D'Agostini ;FOTOGRAFIA: Michele Paradisi ;DATA USCITA: 18 aprile 2019 ; PAESE: Italia ;PRODUZIONE: Groenlandia con Rai Cinema in associazione con 3 Marys Entertainment ;DISTRIBUZIONE: 01 Distribution ; DURATA: 105 '

Correlati