Onomatopeicamente

18 Luglio Lug 2018 1826 18 luglio 2018

Bollani incanta Cervo al ritmo di Que Bom

  • ...

Bollani è sempre un'esperienza, non solo musicale. Ancor più nel meraviglioso palcoscenico di Cervo, in occasione della 55esima edizione del Festival Internazionale di Musica da Camera. E le sonarità brasiliane del suo ‘Que bom’ esplodono sul Sagrato dei Corallini intrufolandosi anche nelle rughe dolcissime dei caruggi che si snodano dalla piazza. Accanto al maestro e al suo pianoforte, suonano interpreti della musica brasiliana: Jorge Helder al contrabbasso, Jurim Moreira alla batteria, Armando Marçal e Thiago da Serrinha alle percussioni. Per un disco interamente registrato all'ombra del Pan di Zucchero.

“Avevo voglia di farmi circondare dalle percussioni perché il pianoforte fa parte della loro stessa tribù. Sono da sempre innamorato della musica brasiliana - ha dichiarato Bollani -, che utilizza l’armonia del jazz sposandola con ritmi di origine africana. Quelli di Que Bom sono brani che ho scritto un po’ ovunque nel mondo, ma che guardano a quel sincretismo, al suono avvolgente delle percussioni brasiliane, a quella vitalità ed energia uniche”.

Il festival prosegue venerdì 20 e sabato 21 con i concerti di Pietro De Maria (Primo Premio Assoluto Géza Anda 1994), con un programma dedicato al Romanticismo, e Claire Huangci (Primo Premio Géza Anda 2018), che presenta brani dal Settecento al secolo scorso.

Correlati