S.P.Q.R.: Sono Pazzi Questi Russi
16 Settembre Set 2018 0227 16 settembre 2018

Formula 1: dopo Singapore, tocca al Gran premio di Russia

  • ...

Il Gran premio di Formula 1 sta per arrivare in Russia. Perciò segnatevi sul calendario le date dal 28 al 30 settembre e preparatevi ad assistere a un grande spettacolo, che quest'anno sarà organizzato a Soci dalla società non profit “Rosgonki”. Le prime due gare automobilistiche del Gran premio di Russia si svolsero in realtà nel 1913 e nel 1914 a San Pietroburgo. E furono vinte rispettivamente dal pilota russo G. Suvoin e dal tedesco Willy Scholl. La competizione fu abbandonata con lo scoppio della prima guerra mondiale e della guerra civile russa, e non fu ripristinata con l'avvento dell'Unione sovietica. Nel 2014 il Gran premio arrivò a Soci e lì è rimasto fino a oggi.

Assistere a una gara così spettacolare in questa città offre non pochi privilegi, a cominciare dalla località: nel tempo libero è possibile godere di un panorama unico, con montagne innevate che fanno da sfondo alle calde acque del Mar Nero. Inoltre, quest'anno il biglietto per il Gran premio costa addirittura meno dell'anno scorso. Un'ottima notizia, sia perché Soci offre uno dei prezzi migliori per assistere alla Formula 1, sia perché il biglietto dà diritto a uno sconto per entrare al parco dei divertimenti locale e allo Skypark.

La pista è inserita nel villaggio olimpico. Il circuito da 5,8 km e 55.000 posti è stato progettato dal famoso architetto Hermann Tilke, gira in senso orario, ed è composto da 12 curve a destra e sei a sinistra. «È una sensazione incredibile venire in questo bellissimo posto e correre su questa pista», ha detto Hamilton. «Ha un'ottima aderenza e grandi curve».

A Soci avrete anche la possibilità di sperimentare cosa si prova a guidare un'auto da corsa. Come? Grazie a un simulatore speciale allestito nella Fan zone vicino alla tribuna principale dell'autodromo. Nella zona Pit stop challenge experience potrete invece mettervi nei panni di un meccanico di Formula 1 e competere per essere i più veloci nel cambio delle ruote. Sarà però necessario acquistare un biglietto valido per la Fan zone, per godere di queste opportunità.

Correlati