Twittarola
4 Gennaio Gen 2013 1208 04 gennaio 2013

#IoStoConPresta, la tivù autoreferenziale

  • ...
Lucio Presta, 52 anni, ha cominciato la sua carriera nello spettacolo come ballerino in tivù.



Il giorno di Capodanno il critico tivù del Corriere della Sera Aldo Grasso ha scritto una recensione al programma SuperBrain condotto da Paola Perego, presentatrice e moglie dell'agente Lucio Presta. Grasso non è stato delicato, accusando Presta di nepotismo tivù. Presta non è stato delicato via twitter dando del coglione a Grasso. Avrebbe potuto finire lì o in tribunale. E invece no.
Tutta colpa del direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli che, a fuoco quasi spento, è sceso in difesa del suo giornalista. E ha risvegliato Presta, che nel frattempo era tornato a dormire sulla spiaggia, a giocare a bocce e a godersi il mare del Kenya con l'amico Flavio Briatore.
Così lo spettacolo dell'autoreferenzialità televisiva, quella più becera, è andato in onda via twitter. Se Ennio Flaiano, scrittore e giornalista oltre che una delle persone più egocentriche del secolo scorso, fosse ancora qui, e su twitter, avrebbe chiosato con questa sua massima: «La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia». Molto meno di 140 caratteri. Comunque autoreferenziale. Ma che chic.

http://storify.com/caffara/iostoconpresta

Correlati