VoxLIBRI
17 Dicembre Dic 2018 0800 17 dicembre 2018

Le interviste di Antonio Orlando: Gianluca Mech ci parla del suo ultimo libro "La pubblicità è un gioco"

  • ...
Gianluca Mech
(imprenditore, scrittore)

Chi è Gianluca Mech?

“Sono un imprenditore, unico erede di una tradizione erboristica antica, che ha visto la mia famiglia al centro delle arti e dei segreti della fitoterapia in Italia. Ho studiato e lavorato tantissimo, e nel 1987, appena maggiorenne, ho preso in mano le redini dell'azienda, e con coraggio, entusiamo e determinazione, forte degli insegnamenti di mio padre Giovanni e di nonna Adelaide, e grazie all'esperienza maturata nei campi dell’alimentazione e della fitoterapia, l'ho rilanciata esportando i miei prodotti anche fuori dai confini nazionali. Quella che sto portando avanti è una missione per combattere l’obesità con la corretta alimentazione.

Gianluca con Sarah Ferguson

Ultimamente sono stato con Ivana Trump in America e con Sarah Ferguson (duchessa di York) per condividere questa stessa missione. Ed in Romania, pochi giorni fa, mi hanno consegnato un premio perché da anni difendo il buon cibo e la sana alimentazione”

Gianluca con Ivana Trump

Qual è il migliore modo per pubblicizzare un prodotto?

“Innanzitutto è fondamentale crederci. Poi come ho scritto nelle prime pagine di questo libro: la pubblicità è un gioco. Ma serio. Le regole della pubblicità si incarnano in prima persona, e io ne sono l’esempio tangibile”.

La pubblicità è un gioco
(Cairo, pagg. 137, € 14)

Quali consigli darebbe ad un piccolo imprenditore che si affaccia per la prima volta nel mondo dell’advertising on-off line?

“Bisogna sempre seguire i grandi esempi ed in questo libro ce ne sono tanti: da Ennio Doris a Giovanni Rana. I grandi imprenditori possono essere la bussola per orientarsi, ma possono anche dare coraggio con la loro esperienza a chi ha paura di una nuova avventura e sfida professionale. Inoltre è fondamentale seguire il percorso migliore per cominciare in modo corretto i prodotti della propria azienda. Oggi, infine,hanno un ruolo fondamentale anche i social e quello che noi stessi comunichiamo con una semplice foto o con un video sulle piattaforme web. Per il resto: leggete il mio libro. Scoprirete tanti segreti utili”.

Un saluto agli amici di VoxLIBRI?

“Sicuramente vi ringrazio e colgo l’occasione per salutare tutti i vostri telespettatori. voxLIBRI rappresenta una voce in più nel panorama culturale italiano. Spero quanto prima di essere dei vostri, con una bella intervista televisiva, intanto vi auguro Buon Natale e un Felice Anno Nuovo con una sola raccomandazione: leggete tanto (anche e sopratutto il mio libro) e "mangiate sano”.

Correlati