25 Novembre Nov 2017 1600 25 novembre 2017

Quali sono i parchi zoo d'Italia

  • ...

L’Italia è un paese ricco di parchi zoo, apprezzati soprattutto dai più piccoli, nei quali è possibile osservare da vicino animali di ogni sorta. Bisogna però fare una distinzione tra:

  • Giardino zoologico, costituito da un percorso pedonale e da gabbie o recinti nei quali sono detenuti gli animali
  • Zoo safari, dove gli animali sono ospitati in vaste aree visitabili a bordo di un’automobile

I parchi d’Italia

In Italia zoo safari e giardini zoologici sono decine ma solo alcuni presentano condizioni di vita dignitose per gli animali che si trovano al loro interno. Fanno parte di questa categoria i parchi faunistici che, sebbene costruiti in un lontano passato, si sono sviluppati nel corso del tempo migliorando le loro strutture.

Fra questi indichiamo: il Bioparco di Roma e lo Zoo Safari di Fasano (Puglia). Quest’ultimo è il più grande parco faunistico d'Italia e vanta il maggior numero di specie d'Europa.

Altre strutture importanti sono il Bioparco Zoom di Torino di Cumiana, il Parco Natura Viva a Bussolengo (Verona), il Safari Park di Pombia (Novara) e lo Zoo Safari di Ravenna.

Altre strutture

Oltre agli animali terrestri vi sono molti luoghi, in Italia, nei quali è possibile osservare la vita marina in tutti i suoi aspetti. La struttura più nota in questo senso è senz’altro l’Acquario di Genova (che per molto tempo ha detenuto il primato di più grande acquario d’Europa) che ospita un’incredibile varietà di animali fra i quali: pesci, cetacei, uccelli marini, molluschi, ecc..

Un altro acquario conosciuto è l’Acquario “Le Navi” di Cattolica.

Due strutture dove è possibile osservare delfini (oltre all’Acquario di Genova) sono il Parco Oltremare di Riccione e il parco Zoomarine a Pomezia (Roma).

Vi sono poi diverse strutture che abbinano alla struttura classica del Parco di divertimenti alcune sezioni dedicate agli animali. Il più famoso in questo senso è senz’altro Gardaland con la sua struttura denominata Gardaland Sea Life.

Per correttezza è giusto ricordare che strutture quali zoo safari e acquari sono da sempre contestate dagli animalisti che sottolineano le sofferenze degli animali detenuti in stato di cattività. Per questo una buona alternativa per osservare animali nostrani è quella di recarsi nei parchi nazionali o nelle Oasi gestite da associazioni quali WWF e Lipu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso