8 Maggio Mag 2018 0826 08 maggio 2018

Come fare il bagno al cane

  • ...

Lavare il proprio amico a quattro zampe: facile a dirsi, ma non da farsi.

Molti cani hanno infatti paura dell'acqua e tendono ad agitarsi durante il bagno; tenerli puliti però, è di primaria importanza, non solo per la sua salute ma anche per il benessere di tutta la famiglia.

Leggi anche: "A che età fare il primo bagno al cane"

Bagno al cane: cosa bisogna sapere

Buone regole generali saranno:

  • evitare di lavare il cane troppo spesso, ciò infatti, potrebbe scatenare un'irritazione alla cute e indurre il cane a grattarsi in modo eccessivo;
  • importante sarà far abituare il cane poco per volta al bagno facendo in modo che possa associarlo ad eventi positivi, ad esempio tramite una ricompensa;
  • durante il bagno sarà importante parlare spesso con il proprio amico a quattro zampe affinché si tranquillizzi;
  • scegliere lo shampoo adatto, evitando fragranze e coloranti, e preferendo quelli con un ph neutro;
  • grande attenzione al non far finire lo shampoo sulla faccia di Fido.

Leggi anche: "Quali prodotti usare per lavare il cane"

Fare il bagno al cane: poche semplici mosse

Occorrente:

  • asciugamani
  • batuffoli di cotone
  • shampo per cani
  • un panno di microfibra o una spugna
  • biscotti

Preparazione:

  • Sembra banale, ma la scelta di un posto adatto, è una cosa che va fatta con meticolosità a seconda anche dalla taglia del proprio cane; se si tratta di un piccolo cucciolo, il bagnetto può esser fatto nel lavabo o nel lavandino, in caso contrario, nella doccia o nella vasca da bagno. Utile sarà mettere un'asciugamano o un tappetino di gomma come base, in quanto, essa tende a divenire particolarmente scivolosa e scomoda per il cucciolo. Se ci si trova nel periodo estivo, sarà invece possibile farlo anche in una zona esterna facendo attenzione nello scegliere una zona confinata per non rischiare che il cane agitandosi scappi.
  • Prima del bagno spazzolare con cura il pelo del cane e in presenza di zecche rivolgersi ad un veterinario.
  • Tagliargli le unghia ma non troppo, se non si è capaci, per evitare sanguinamentei o infezioni, rivolgersi anche in questo caso a veterinari o toelettatori.
  • Usare dei batuffoli di cotone per le orecchie del proprio cane, così che non vi possa entrare dell'acqua, rischio di infezioni.
  • Togliere il collare, in quanto, il cuio tende a restringersi e rischierebbe di provocargli un soffocamento.
  • Infine importante sarà la temperatura dell'acqua. I cani, come gli umani, sono molto sensibili all'acqua calda, dunque attenzione affinché l'acqua non sia bollente; al contrario, non dovrà essere neanche eccessivamente fredda, ciò rischierebbe di farlo rabbrividire. Dunque miscelare l'acqua affinché risulti tiepida,e che dovrà arrivare alle ginocchia del cucciolo.

Il bagno:

  • Iniziare a bagnare il corpo del cane impregnandolo bene dal collo in giù e facendo estremamente attenzione affinché non vengano bagnate le orecchie, il musetto e gli occhi.
  • Per ottenere una schiuma omogenea sul pelo, diluire lo shampoo in un poco d'acqua e massaggiare il mantello, meglio se in direzione della crescita per evitare nodi.
  • Procedere con il resto del corpo, evitando sempre la testa e facendo agire lo shampoo per il tempo indicato sulla confezione.
  • Per il muso utilizzare invece solo un panno inumidito.
  • Risciacquare accuratamente, fino a che sul pelo non appaiano più residui dello shampoo, aiutandosi con la doccia rimovibile o una caraffa.

Asciugatura:

  • Ultimo passaggio, ma non meno importante, sarà l'asciugatura che, dovrà avvenire tramite un'asciugamano, meglio se in microfibra, tamponandolo o tramite un'asciugacapelli a bassa temperatura.
  • Rimuovere ora i batuffoli di cotone dalle orecchie eliminando con delicatezza gli eccessi di cerume per evitare infezioni. Utile sarà l'utilizzo di un apposito spray che si trovano facilmente in commercio.

Il bagnetto di Fido andrà fatto approssimativamente un quattro volte l'anno e non nelle stagioni fredde.

Leggi anche: "Quante volte fare il bagno al cane"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso