8 Giugno Giu 2018 2300 08 giugno 2018

Cosa sognano i cani

  • ...

Con la notte si sa, i riflettori della coscienza razionale vengono spenti, ed ecco che addormentandosi si accendono quelli dell'inconscio, che si esprime attraverso i sogni. Ma i sogni sono una prerogativa degli esseri umani o appartengano anche agli animali?

Leggi anche: "Cosa sono i sogni"

I cani sognano: gli studi lo dimostrano

Chi possiede un cane non ha potuto non notare che il suo amico a quattro zampe emette, durante il sonno, flebili lamenti talvolta accompagnati da contrazioni muscolari, ogni tanto inoltre si gira da una parte all'altra scodinzolando.

"Dunque i cani sognano?"

Un quesito, la cui risposta risulta essere oggetto di grande dibattito, in quanto, già di per se, i sogni sono il risultato di un processo mentale molto complesso.

Se fino a pochi decenni fa poteva essere solo una supposizione, magari dovuta ad un'eccessiva umanizzazione degli animali, oggi invece è più facile affermare, seppur non vi sia l'assoluta certezza, che anche i cani sognano. Ciò è emerso attraverso l'utilizzo di strumenti di diagnostica per immagini, quali, Tac, Risonanza Magnetica, Pet, che hanno portato alla conclusione che: sì anche cani sognano, e lo fanno in un modo molto simile a quello degli esseri umani.

Si è potuto poi verificare che i cani piccoli hanno la tendenza ad avere sogni più lunghi e frequenti rispetto ai quelli grandi, altra analogia con gli esseri umani, nei quali i sogni diminuiscono con l'avanzare dell'età.

Leggi anche: "Perché i sogni non si ricordano"

Sogni dei cani: la fase Rem

Secondo alcuni studi scientifici il sonno dei cani va distinto in: ​

  • sonno ad onde lente, chiamato anche sonno della mente,
  • sonno paradosso o Rem che viene invece definito il sonno del corpo.

Come per l’uomo, è nella fase Rem che il cane, oltre ad essere soggetto a movimenti del corpo involontari, può sognare. Le contrazioni dei muscoli e degli arti e i sottili lamenti, sono probabilmente esternazioni dell’attività onirica di fido. Solitamente, un cane raggiunge la fase di sonno REM venti minuti dopo essersi addormentato, ed è assolutamente sconsigliato svegliare il cane che sta dormendo profondamente, anche quando sembra fare un incubo.

Leggi anche: "Come insegnare al cane"

Ma cosa sognano gli amici a quattro zampe

Stando alle ultime ricerche, i sogni dei cani, hanno molte volte come oggetto i loro padroni. La ricerca è stata pubblicata da uno staff di scienziati della Harvard University, in particolare é il Dr. Deirdre Barrett ad affermare che: "Dal momento che i cani sono in genere estremamente attaccati ai loro proprietari, è molto probabile che, quando dormono, stiano sognando il vostro volto, il vostro odore, insomma il piacere di ricordarvi o, in taluni casi, l'incubo di voi. Questo, quando il rapporto non è propriamente idilliaco".

Dunque i cani, già considerati i migliori amici dell'uomo, estenderebbero la loro fedeltà e il loro affetto incondizionato verso il padrone anche durante il sonno: un legame talmente forte che porterebbe a ricordare nel sonno anche il loro odore.

Si tenga anche presente che i cani possono ricordare dalle 100 alle 500 parole, a secondo della razza, e che hanno la capacità di associare le parole agli oggetti e alle azioni. Questo è evidente quando fido è in grado di cercare una cosa specifica che gli viene chiesta (certo dopo avere ricevuto un po’ di istruzione). Così, tenendo conto della loro perspicacia e della loro eccezionale memoria, si può facilmente pensare che nei loro sogni i cani, come gli uomini, riportano le esperienze che hanno avuto attraverso il contatto sociale, dunque elementi che sono loro famigliari, come le coccole, i giochi, le passeggiate o un delizioso spuntino.

Leggi anche: "Come vedono i cani"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso