15 Agosto Ago 2018 1055 15 agosto 2018

Avvoltoio, dove vive

  • ...

Gli avvolti, caratteristici per il colore del tutto particolare del loro piumaggio, sono una specie a rischio di estinzione.

Ciò a causa delle minacce provenienti dall'uomo; l'incremento dei cavi elettrici, l'aumento del transito di veicoli a motore sulle strade di campagna e sui sentieri forestali, gli scalatori, sono tutti fattori difatti che vanno ad incidere negativamente sulla riproduzione e sulla crescita degli avvoltoi, che tendono a fuggire. Sono divenuti perciò in, alcuni Paesi, specie protetta.

Leggi anche: "Il consumo del suolo minaccia gli uccelli"

Avvoltoio: caratteristiche generali

Conosciuto scientificamente come Gyps fulvus, l'avvoltoio, è un rapace di grandi dimensioni e peso; ciò non gli consente di cacciare in quanto, le possibili prede, sono più agili e veloci di lui.

Non essendo dunque un gran volatore si limita perlopiù ad atterrare sui territori dove trova cibo e durante la discesa mantiene entrambe le ali aperte, dando l'impressione di ondeggiare nell'aria. È inoltre un animale carnivoro, che con il suo grande becco ricurvo può spezzare ossa e prendere grandi porzioni di carne.

Altra caratteristica riguarda il piumaggio corto e dal particolare colore che va dal cannella all'ocra. La testa e collo invece non presentano piume.

L'avvoltoio però, svolge un ruolo primordiale nella struttura animale del pianeta: mantiene pulito l'ambiente, eliminando i resti degli animali morti, e impedendo così alla terra di contaminarsi a causa della putrefazione prolungata dei cadaveri. Una sorta di operatore ecologico.

Leggi anche: "Uccelli dalle zampe palmate. Ecco quali sono"

Avvoltoio: habitat

L'avvoltoio è una specie principalmente presente:

  • nella Penisola Iberica
  • nel Nord Africa
  • nei Balcani
  • in Crimea
  • in Turchia
  • nel Caucaso e nella catena montuosa dell'Himalaya
  • in altre diverse regioni dell'Africa e dell'Asia.

Esso tende a costruire il proprio nido su sporgenze rocciose, all'incirca a 50 metri di altezza così da rendersi più semplice il volo quando si lancia nel vuoto captando le correnti d'aria ascendenti. Una volta raggiunta l'altezza voluta, solitamente compresa tra 1.500 e 3.000 metri, grazie alla sua straordinaria vista controlla tutti i terreni in cerca di resti animali.

Leggi anche: "Quali sono gli animali che vivono nel deserto"

Avvoltoio reale: peculiarità

L'Avvoltoio Reale (Sarcoramphus papa) presenta rispetto agli altri semplici avvoltoi, delle peculiarità per ciò che concerne l'aspetto e l'habitat.

  • Il piumaggio è perlopiù di colore bianco, le ali sono bianche con punte nere, la gorgiera, le penne remiganti e le penne della coda vanno dal grigio al nero. La testa nuda, il collo e il becco sono di colore rosso, arancio e giallo, gli occhi, molto suggestivi, possono essere color paglia, bianco o argento, i piedi sono grigi.
  • Il più comune habitat dell’Avvoltoio Reale sono le foreste tropicali, ma anche le savane e le praterie, in presenza di boschi vicini. In particolare possono essere avvistati ad altitudini che arrivano fino a 1200 metri, in un’area circoscritta di circa 14 milioni di chilometri quadrati che va dal Messico meridionale all'Argentina settentrionale.

Leggi anche: "Camaleonte dove vive"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso