21 Dicembre Dic 2018 0847 21 dicembre 2018

Hezbollah chi sono

  • ...

Bisogna fare una premessa sul nome Hezbollah, che in arabo significa “Partito di Dio”.

Detto questo è bene sapere che praticamente si parla di un’organizzazione libanese fondata nel lontano 1982, diventata poi un partito politico del Libano.

Si ispira all’Ayatollah Khomeini e sorge con l’invasione di Israele nel Libano. Venne aiutata immediatamente dal Corpo delle Guardie della rivoluzione islamica, ma gli israeliani in seguito uccisero Abbas al Musawi, il loro capo.

Attualmente, Hassan Nasrallah è diventato il segretario di partito ed è riuscito ad accrescere notevolmente la propria potenza militare contro l’esercito israeliano in Libano.

Leggi anche: Libano, l'avanzata degli Hezbollah spaventa Israele

Il programma degli Hezbollah

Gli Hezbollah, per difendere il Libano, formarono una milizia armata contro gli israeliani invasori. Poi, negli anni si sono trasformati in partito politico. I

l loro scopo è quello di fare uno Stato islamico nel Libano per offrire una patria ai musulmani.

Fondamentalmente il movimento degli Hezbollah si schiera contro 3 nemici:

  • Israele
  • Stati Uniti
  • Isis

Per saperne di più: Libano, il caso Hariri e tutte le variabili della polveriera

Le idee degli Hezbollah

L'ideologia principale Hezbollah considera gli Stati Uniti come il male assoluto, ma anche Israele non è un debole nemico, vista l’egemonia per fondare lo Stato contro i palestinesi. Sono solo obiettivi politici, ma già inseriti nel Manifesto del 2009.

Secondo gli Hezbollah l'America vorrebbe dominare le nazioni sia economicamente che politicamente e culturalmente, cercando di saccheggiare le risorse principali come il petrolio.

Anche Israele è un grande nemico per gli Hezbollah perché minaccia il Libano da sempre, e rappresenta un pericolo.

Infine, nel manifesto Hezbollah lo Stato ideale dovrà applicare la legge senza distinzioni, rispettando libertà e giustizia verso tutti i cittadini. E dovrà consolidare l'economia nei vari settori, offrendo un maggiore impulso nell'ambito industriale e nell'agricoltura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso