29 Maggio Mag 2018 0759 29 maggio 2018

Come fare capelli ricci

  • ...

E' un dato di fatto: le more vogliono essere bionde, le bionde more, le ricce vogliono essere lisce, quest'ultime al contrario sognano i ricci.

Tutto è oramai possibile: per ciò che concerne i ricci, numerosi sono i metodi utilizzati per arricciare i capelli.

Leggi anche: "Come lisciare i capelli senza piastra"

Arricciare i capelli: i metodi classici

Ricci, onde, boccoli, non tutti hanno la fortuna di nascere con i capelli ricci, ma avere una chioma meravigliosa e definita non è poi così difficile, anche in modalità fai da te.

Tra i metodi abituali utlizzati per arricciare i propri capelli, oltre ai vetusti bigodini, si trova senza dubbio l'impiego del ferro arricciacapelli o del phon con ausilio della spazzola.

  • Ferro arricciacapelli chi non ne ha mai avuto uno? ecco uno dei metodi più utilizzati per far "ondeggiare" i propri capelli.

Meglio se i capelli sono stati lavati il giorno prima, su capelli puliti, soprattutto se eccessivamente lisci, sarebbe davvero difficile far si che le onde perdurino nell'effetto desiderato.

A seconda del riccio che si vuole ottenere utilizzare un ferro dalla barra più larga, per ottenere delle leggere onde, uno a barra più piccola per ricci stretti e definiti.

Bisognerà far riscaldare il ferro e nel frattempo separare i capelli in tre o quattro sezioni, con l'ausilio di pinze o becchi d'oca. Arrotolare poi a spirale una ciocca per volta sulla barra della piastra riscaldata, prendendo pochi capelli per volta; si ricordi, la punta più stretta dovrà volgere verso il basso in modo che il ricco sia leggermente più largo all'attaccatura e più stretto man mano che scenda. Si potrà anche partire da metà lunghezza, secondo il metodo chiamato flick, Oggi ciocca va tenuta in posa per qualche secondo e poi delicatamente rilasciata. A fine procedimento arruffarli leggemente con le dita per un look meno formale

  • Con spazzola a rullo e phon

Quando i capelli saranno quasi completamente asciutti, dividerli in ciocche isolandole tra loro con dei becchi d'oca o delle mollette.

Avvolgere la ciocca sulla spazzola e dirigervi il getto del phon iniziando dalla punta e scaldando man mano l'intera ciocca. Srotolare quindi il primo giro e ripetere l'azione. Per dare volume asciugare le ciocche davanti e portarle indietro.

In entrambi i casi è consigliato l'utilizzo a fine procedimento uno spray fissaggio forte.

Leggi anche: "Come fare i capelli ricci a casa"

Metodi naturali e innovativi

Sarà possibile arricciare i capelli anche con metodi più naturali quali utilizzo di:

  • calzino
  • fascia
  • trecce ricci e forcine
  • carta stagnola

e innovativi:

  • con cullformes
  • matita e piastra per i capelli
  • scovoloni
  • dei palloncini
  • spugne da cucina
  • filo di ferro per un riccio effetto frisee

Per un risultato perfetto, sarà possibile seguire facili e semplici tutorial.

Leggi anche: "Come fare i capelli ricci uomo"

Permanente e sostegno

Per chi invece desideri un riccio definito e duratuto, dovrà rivolgersi al proprio parrucchiere che opterà per il sostegno o per la permanente, procedimenti che, a livello di azione cosmetica sui capelli, non risultano differire di molto, in quanto quello che avviene all’interno del capello, il processo di cambiamento della struttura interna, è praticamente lo stesso.

A fare invece la differenza sono invece le proporzioni dell’effetto:

  • con la permanente, i capelli saranno “maggiormentelavorati con un effetto più duraturo nel tempo, quasi “permanente” appunto, dando la forma riccia a seconda del bigodino utilizzato;
  • con il sostegno, al contrario, avrà un’azione più blanda, che non apporta modifiche strutturali e che dovrebbe tendere a scomparire nel giro di tre/sei mesi al massimo.

Leggi anche: "Esempi shatush capelli ricci"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso