30 Novembre Nov 2017 1028 30 novembre 2017

Olio di mandorle come usarlo

  • ...

L’olio di mandorle dolci si ottiene dai semi del Prunus Dulcis ed è apprezzato in tutto il mondo per le notevoli proprietà cosmetiche, efficaci su tutti i tipi di pelle. Gli effetti più evidenti si hanno sulle pelli secche o con invecchiamenti precoci, oppure sui capelli secchi e rovinati, ma in aggiunta si possono fare massaggi per migliorare la lucentezza del tessuto epiteliale e guarire in fretta irritazioni o infiammazioni, soprattutto sui bambini.

Trovare l’olio di mandorle dolci è abbastanza semplice. Basta recarsi in erboristeria e scegliere tra prodotti e marche diverse, ma anche nei supermercati si possono trovare articoli generici a base di olio di mandorle. La cosa importante è conservare correttamente i composti e le creme, perché l’olio di mandorle dolci tende a irrancidirsi in fretta, quindi ha bisogno di temperature non troppo elevate.

La protezione di mani e unghie

Con l’olio di mandorle dolci si possono rinforzare le unghie e rendere al tempo stesso più morbida la pelle delle mani. È sufficiente mischiare un cucchiaino d’olio a qualche goccia di olio essenziale di limone e fare un massaggio ogni sera prima di andare a dormire. Durante il sono la pelle guadagnerà morbidezza e le unghie appariranno più sane sin dalle prime applicazioni, evitando la comparsa di macchie sul dorso delle mani.

Struccarsi con l’olio di mandorle

L’olio di mandorle dolci puro può servire a struccare il viso e gli occhi la sera. Proprio come qualsiasi altro struccante, si può applicare con del cotone o con una spugnetta levatrucco. Per un effetto tonificante e ancora più efficace, si può preparare un olio struccante bifasico, mischiando olio di mandorle dolci e idrolato di rosa. Prima dell’applicazione bisogna agitare e mescolare bene, per fare sì che la sostanza risulti ben omogenea.

Gli effetti benefici sul corpo

Come accennato in precedenza, l’olio di mandorle dolci può avere numerosi effetti benefici su tutto il corpo. Unito all’olio essenziale di geranio, può essere utilizzato come olio emolliente. Se aggiunto ad oli essenziali di arancio, pompelmo e limone diventa un prodotto anticellulite, da applicare con massaggi circolari dalle caviglie in su. Insieme all’olio essenziale di lavanda cura irritazioni, arrossamenti e bruciature di lieve entità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Correlati
Potresti esserti perso